Warning: Illegal string offset 'html' in /mounted-storage/home161/sub006/sc17048-YJSJ/www/forum/cache/skin_cache/cacheid_1/skin_topic.php on line 926

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /mounted-storage/home161/sub006/sc17048-YJSJ/www/forum/cache/skin_cache/cacheid_1/skin_topic.php:926) in /mounted-storage/home161/sub006/sc17048-YJSJ/www/forum/admin/sources/classes/output/formats/html/htmlOutput.php on line 110

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /mounted-storage/home161/sub006/sc17048-YJSJ/www/forum/cache/skin_cache/cacheid_1/skin_topic.php:926) in /mounted-storage/home161/sub006/sc17048-YJSJ/www/forum/admin/sources/classes/output/formats/html/htmlOutput.php on line 127

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /mounted-storage/home161/sub006/sc17048-YJSJ/www/forum/cache/skin_cache/cacheid_1/skin_topic.php:926) in /mounted-storage/home161/sub006/sc17048-YJSJ/www/forum/admin/sources/classes/output/formats/html/htmlOutput.php on line 136

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /mounted-storage/home161/sub006/sc17048-YJSJ/www/forum/cache/skin_cache/cacheid_1/skin_topic.php:926) in /mounted-storage/home161/sub006/sc17048-YJSJ/www/forum/admin/sources/classes/output/formats/html/htmlOutput.php on line 137

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /mounted-storage/home161/sub006/sc17048-YJSJ/www/forum/cache/skin_cache/cacheid_1/skin_topic.php:926) in /mounted-storage/home161/sub006/sc17048-YJSJ/www/forum/admin/sources/classes/output/formats/html/htmlOutput.php on line 141
Gli uomini del sud - ItaLietuva Forum - Puslapis 2

Peršokti prie turinio


Gli uomini del sud


35 atsakymai šioje temoje

#21 manu69

    ItaLietuver

  • Toscana
  • 2.909 Pranešimai
  • City:Sud Toscana
  • Province:Grosseto (Toscana)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 18 balandžio 2008 - 15:31

Rodyti pranešimąmanu69, Apr 17 2008, 18:55, pasakė:

E avrai capito che non credo troppo nel Multirazziale, è contro la natura umana, non va. Mi piace andare in Olanda a trovarci gli olandesi, in Russia e trovarci i russi... e così via...
Ho moglie lituana, amici Gialli, Neri ecc.... :tr:


Capisco che sembra un controsenso, scritto da me, mi spiego meglio: io adoro conoscere persone diverse da me, di razza, di cultura, di abitudini, di pensiero (gli amici mi definiscono eccessivamente tollerante...); ma la storia c'insegna che l'Uomo non digerisce la vicinanza del "diverso"... E' più forte di lui.

Penso che se ami viaggiare e conoscere "gli altri" come puoi apprezzare una società multirazziale ? Ho una visione romantica, vorrei andare in Germania per conoscere i tedeschi, per conoscere i turchi vorrei andare ad Istambul, non a Francoforte. Non penso si tratti di razzismo. Forse provincialismo.

Non diffido a priori dello straniero, a volte esprimo risentimenti verso una parte degli immigrati che sono nella mia città, ma non ritengo siano dei Pregiudizi, bensì dei Post-giudizi...


#22 Liside

    Expert

  • Members
  • AkisAkisAkisAkis
  • 592 Pranešimai
  • City:mah
  • Province:-- OTHER --
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 18 balandžio 2008 - 15:41

Rodyti pranešimąmanu69, Apr 18 2008, 13:31, pasakė:

ma la storia c'insegna che l'Uomo non digerisce la vicinanza del "diverso"... E' più forte di lui.



L'uomo non digerisce il diverso se è di sesso maschile, se invece è femminuccia digerisce a meraviglia :tr: . Man, è necessaria la cultura per accettare il diverso. Il controsenso che trovo in te è che tu sei una persona intelligente, e sai che, il mondo viaggia a velocità incredibile, la storia insegna che le società multirazziali hanno prevalso in ogni caso, vedi l'america. Si discute in questi giorni della maternità di Leonardo da Vinci, pare che la madre fosse una schiava orientale. Io t'invito a riflettere rispettando la tua opinione.

Penso che se ami viaggiare e conoscere "gli altri" come puoi apprezzare una società multirazziale ? Ho una visione romantica, vorrei andare in Germania per conoscere i tedeschi, per conoscere i turchi vorrei andare ad Istambul, non a Francoforte. Non penso si tratti di razzismo.



Per conoscere i Turchi, puoi farlo anche da casa, comunque ho compreso il tuo punto di vista.

Non ti ho mai visto come un razzista, semplicemente come uno spaventato dal diverso che gli ruba i pomodori dell'orticello. Ma tu dici di essere provinciale e questo giustifica tutto.


#23 manu69

    ItaLietuver

  • Toscana
  • 2.909 Pranešimai
  • City:Sud Toscana
  • Province:Grosseto (Toscana)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 18 balandžio 2008 - 16:03

Beh, anche il nostro modo di comunicare conferma la velocità di cui parli, e proprio grazie alle discussioni che abbiamo, questi giorni sto rifettendo a riguardo... Cerco di vedere le cose da altri punti di vista.
Perchè credo che il mio punto di vista potrebbe essere errato.

Ieri, la notizia di un casertano arrestato nella mia città, denunciato per l'ennesima volta dalla moglie per le continue violenze e torture che per anni doveva subire da lui, anche durante le gravidanze. Questa volta è quasi morta...
Dalle mie parti ci sono anche Veneti, Friulani, Abruzzesi, Laziali..... ma certe prerogative...... :)


Tutti ripudiano il provincialismo, ma non sono i kilometri o i milioni di individui che ti fanno maturare meglio del sole di casa tua. Proprio come i miei pomodori. :tr:
E pensare che sono mancato da casa per dieci anni, puntando a carriera, successo, ricerca del "mondo", quello vero... Ora vedo che il mondo vero era lì.. dietro casa...

Oggi mi sono nati tre pulcini. I bimbi sono impazziti..... :P :P


#24 man67

    Expert

  • Lombardia
  • 997 Pranešimai
  • City:Mantova
  • Province:Mantova (Lombardia)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 18 balandžio 2008 - 18:19

Rodyti pranešimąLiside, Apr 18 2008, 14:31, pasakė:

P.S. Stai gongolando come un pazzo nè? :tr:


direi di si :P

martedi ero in giro in auto, per radio ho sentito che intervistavano le persone a milano su il successo della lega e su quello che avrebbero voluto come come prima intervento da parte della lega, una delle risposte e' stato quella di un barista che dichiarandosi leghista ha risposto con un forte accento calabrese "i teroni a casa" .....

Quest'autoironia e' il perfetto specchio dei tempi che cambiano, chi non la capisce e' vecchio dentro. :)


#25 AlVit

    ItaLietuver

  • Veneto
  • 1.788 Pranešimai
  • City:Venexia
  • Province:Venezia (Veneto)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 18 balandžio 2008 - 19:20

Rodyti pranešimąman67, Apr 18 2008, 17:19, pasakė:

direi di si :P

martedi ero in giro in auto, per radio ho sentito che intervistavano le persone a milano su il successo della lega e su quello che avrebbero voluto come come prima intervento da parte della lega, una delle risposte e' stato quella di un barista che dichiarandosi leghista ha risposto con un forte accento calabrese "i teroni a casa" .....

Quest'autoironia e' il perfetto specchio dei tempi che cambiano, chi non la capisce e' vecchio dentro. :)


.. generalmente è la 2 generazione ad esprimersi così... come la seconda generazione di stranieri nati in italia ... anzi , è quasi la norma , rispetto all'eccezione :tr:


#26 manu69

    ItaLietuver

  • Toscana
  • 2.909 Pranešimai
  • City:Sud Toscana
  • Province:Grosseto (Toscana)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 18 balandžio 2008 - 19:46

Ho amici Beneventini ad Agrate (MI), non leghisti, ma Antimeridionalisti fino all'osso. :tr:


#27 manu69

    ItaLietuver

  • Toscana
  • 2.909 Pranešimai
  • City:Sud Toscana
  • Province:Grosseto (Toscana)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 18 balandžio 2008 - 23:49

Rodyti pranešimąmanu69, Apr 18 2008, 15:03, pasakė:

....Perchè credo che il mio punto di vista potrebbe essere errato.


La maggior parte delle persone dice :" Hai capito male."
Io preferisco dire :"Non mi sono spiegato bene."
.....Mi sento in netta minoranza.


#28 Liside

    Expert

  • Members
  • AkisAkisAkisAkis
  • 592 Pranešimai
  • City:mah
  • Province:-- OTHER --
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 19 balandžio 2008 - 01:05

Rodyti pranešimąmanu69, Apr 18 2008, 14:03, pasakė:

Beh, anche il nostro modo di comunicare conferma la velocità di cui parli, e proprio grazie alle discussioni che abbiamo, questi giorni sto rifettendo a riguardo... Cerco di vedere le cose da altri punti di vista.
Perchè credo che il mio punto di vista potrebbe essere errato.



Pensa ad un dibattito sulla pena di morte, immagina di assistere al dibattito dopo aver visto un film sulla storia di Sacco e Vanzetti, oppure su Totò Riina, certamente il tuo punto di vista sarà diverso.

Ieri, la notizia di un casertano arrestato nella mia città, denunciato per l'ennesima volta dalla moglie per le continue violenze e torture che per anni doveva subire da lui, anche durante le gravidanze. Questa volta è quasi morta...
Dalle mie parti ci sono anche Veneti, Friulani, Abruzzesi, Laziali..... ma certe prerogative...... :)



Questo è il tipico esempio di punto di vista alimentato dai soffi della stampa sensazionalistica. Se un calabrese che vive da 50 anni in veneto picchia la moglie, i giornali scriveranno Cinquantenne del veneto ma di origini calabresi... Perchè è necessario innescare nel lettore l'odio per catturarne l'attenzione. Se un aereo, atterra con priorità su un aeroporto, i giornali scriveranno: Sfiorata strage nei cieli,aereo atterra in emergenza... Tutte balle, l'aereo probabilmente è atterrato perchè il pilota ha notato una anomalia che potrebbe compromettere il volo ed in nome dell'assoluta sicurezza è sceso giù, ma in tutti i casi nessuno a rischiato nulla.

In una scuola di Palermo, frequentata da Cingalesi, Tunisini, Marocchini, Albanesi, gli insegnanti vanno alle lezioni con l'elmetto e sono stati picchiati e aggrediti. Notizia che nei giornali ha avuto l'onore di due righe in 27esima pagina. Se invece un alunno calabrese aggredisce un professore di Monza, appare in quinta colonna. Ormai è standard, le pratiche giornalistiche sono dure a morire esattamente come quelle provinciali delle quali tu sei un esponente più o meno convinto. Ecco perchè chiami prerogativa un Calabrese che picchia la moglie mentre ti scordi del mostro che ha segato la testa alla ragazza Lituana, del mostro di firenze ecc.ecc.




Tutti ripudiano il provincialismo, ma non sono i kilometri o i milioni di individui che ti fanno maturare meglio del sole di casa tua. Proprio come i miei pomodori. :tr:
E pensare che sono mancato da casa per dieci anni, puntando a carriera, successo, ricerca del "mondo", quello vero... Ora vedo che il mondo vero era lì.. dietro casa...



Ognuno deve vivere come meglio crede, l'importante è che delle proprie scelte di vita non ne imponga la filosofia, altrimenti è dittatura.




#29 Liside

    Expert

  • Members
  • AkisAkisAkisAkis
  • 592 Pranešimai
  • City:mah
  • Province:-- OTHER --
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 19 balandžio 2008 - 01:21

Rodyti pranešimąman67, Apr 18 2008, 16:19, pasakė:

direi di si :P

martedi ero in giro in auto, per radio ho sentito che intervistavano le persone a milano su il successo della lega e su quello che avrebbero voluto come come prima intervento da parte della lega, una delle risposte e' stato quella di un barista che dichiarandosi leghista ha risposto con un forte accento calabrese "i teroni a casa" .....

Quest'autoironia e' il perfetto specchio dei tempi che cambiano, chi non la capisce e' vecchio dentro. :)




Complimenti. Io ho fiducia in Bossi e Maroni che sono due politici di alto livello, il resto ( Borghezio,Speroni e compagnia bella) van bene per i comizi nella Val Brembana :tr: .



Quello era un cretino in Calabria e nel nord Italia è rimasto cretino esattamente come prima. Si tratta di cretineria no autoironia. Secondo me ovviamente. Sarà che sono vecchio...


#30 manu69

    ItaLietuver

  • Toscana
  • 2.909 Pranešimai
  • City:Sud Toscana
  • Province:Grosseto (Toscana)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 19 balandžio 2008 - 02:03

Sul discorso della stampa sono d'accordo, non ho la TV e leggo raramente i giornali, ma non capisco perchè si da risalto alla napoletanità del farabutto di turno ? Screditare il sud ? Può essere, non è da oggi che se ne parla, ma perchè ?

Il mio amico di Agrate di cui ho parlato sopra, ha un cognato calabrese in galera perchè ha stuprato un'adolescente, non è Stampa, questa. Il fatto che conosca ottime persone calabresi non toglie il fatto che lui è l'unico carcerato per stupro che conosco di persona :P

Credimi, io cerco di parlare più come statistica che come impressione, vorrei essere il primo a non generalizzare, il catalogare secondo pregiudizi è solo un ingannevole appiglio per i deboli,
ma possibile che ogni volta ( molto spesso ) che ho davanti un cliente "from Vesuvio area"
devo combattere per lo sconto, per risquotere, e poi, sempre con quelle battutine da scenetta, consapevoli di essere i compaesani di Totò (grande!) e invece sono come Mario Merola :tr: , pace all'anima sua...


P.S. Se scrivi in neretto tra le mie righe non riesco a replycarti !! :)

Aspetto tua probabile risposta, ma non replicherò ancora, abbiamo discusso quanto basta per non esagerare.

'notte. :P


#31 Vito61

    Vito61

  • Lombardia
  • 3.258 Pranešimai
  • City:Molfetta-Brescia
  • Province:Brescia (Lombardia)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 19 balandžio 2008 - 10:26

Rodyti pranešimąmanu69, Apr 18 2008, 15:03, pasakė:

Tutti ripudiano il provincialismo, ma non sono i kilometri o i milioni di individui che ti fanno maturare meglio del sole di casa tua. Proprio come i miei pomodori. :tr:

Oggi mi sono nati tre pulcini. I bimbi sono impazziti..... :) :P


L'assunto provincialismo=limitazione usato nel linguaggio corrente, non mi trova del tutto d'accordo . Non so come il termine abbia assunto nel tempo il significato al ribasso, considerato che il meglio della nostra Cultura ha visto la luce proprio nella provincia.
Personalmente sono portato a darne una lettura sostanzialmente positiva più che negativa. Poi chiaramente dipende dal carattere, dallo stile di vita di ognuno di noi... ma ritengo che per certi aspetti la provincia, anche quella più piccola, possa offrire piacevolezze/sorprese ormai introvabili nelle grandi città. Credo che su questo potremmo essere d'accordo. Ecco, è questo il mio senso di provinciale.


Auguri alla chioccia ed ai pulcini!


#32 Zuikis

    Expert

  • Campania
  • 781 Pranešimai
  • City:Napoli
  • Province:Napoli (Campania)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 19 balandžio 2008 - 11:20

Rodyti pranešimąVito61, Apr 19 2008, 09:26, pasakė:

L'assunto provincialismo=limitazione usato nel linguaggio corrente, non mi trova del tutto d'accordo . Non so come il termine abbia assunto nel tempo il significato al ribasso, considerato che il meglio della nostra Cultura ha visto la luce proprio nella provincia.
Personalmente sono portato a darne una lettura sostanzialmente positiva più che negativa. Poi chiaramente dipende dal carattere, dallo stile di vita di ognuno di noi... ma ritengo che per certi aspetti la provincia, anche quella più piccola, possa offrire piacevolezze/sorprese ormai introvabili nelle grandi città. Credo che su questo potremmo essere d'accordo. Ecco, è questo il mio senso di provinciale.
Auguri alla chioccia ed ai pulcini!



D'accordissimo e mi accodo agli auguri


#33 manu69

    ItaLietuver

  • Toscana
  • 2.909 Pranešimai
  • City:Sud Toscana
  • Province:Grosseto (Toscana)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 19 balandžio 2008 - 16:17

Rodyti pranešimąLestmen, Apr 19 2008, 10:20, pasakė:

D'accordissimo e mi accodo agli auguri


Grazie :tr:

Molto graditi gli auguri di Lestmen che, sul forum, credo sia il più attivo trai napoletani.
Quei napoletani che spesso accuso. :)


#34 lupop75

    Amateur

  • Calabria
  • 214 Pranešimai
  • City:Cosenza
  • Province:Cosenza (Calabria)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 19 balandžio 2008 - 17:56

labas dalla calabria
regione di tanti studenti e turisti lituani


#35 Liside

    Expert

  • Members
  • AkisAkisAkisAkis
  • 592 Pranešimai
  • City:mah
  • Province:-- OTHER --
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 20 balandžio 2008 - 03:20

Rodyti pranešimąmanu69, Apr 19 2008, 00:03, pasakė:

Aspetto tua probabile risposta, ma non replicherò ancora, abbiamo discusso quanto basta per non esagerare.




Un capito del libro di Curzio Malaparte, Battibecchi. Scritto nel lontano 1954.



Roma e provincia
di Curzio Malaparte
.

E' senza dubbio un chiarissimo segno dello sgretolamento, dell'avvilimento del nostro spirito civile, il fatto che in provincia si coltivi con tanto impegno la pianta della politica. Tutto è politico, in provincia. Forse perché l'intrigo, il pettegolezzo, la congiura, il tradimento spicciolo, le chiacchiere, le meschine diffamazioni, vi rappresentano la forma più nobile, per non dir la sola, di vita sociale. E questo fa che il responsabile, anzi il colpevole, dello spirito gretto e pettegolo della politica italiana, non è Roma, bensì la provincia, dove si educano alla politica nazionale coloro che poi, giunti a Roma come rappresentanti del popolo italiano, fan della politica un'arte provinciale, una sorta di mercato nazionale dei pettegolezzi, delle chiacchiere, dei particolarismi provinciali.
Se si compiesse un'indagine sull'origine della nostra classe politica, si vedrebbe che essa vien reclutata soprattutto nei ceti più gretti delle nostre province, massimamente in quelle più arretrate, dove il potere non è in mano né all'antica aristocrazia, né alla borghesia grassa, né al popolo, ma agli elementi più stretti, più meschini, più avari, e socialmente più incerti, più ibridi, che fan del pettegolezzo un'arte politica, e della politica un'arte del pettegolezzo, e non concepiscono i problemi nazionali se non come la ripetizione, su scala maggiore, dei consueti,
piccoli problemi provinciali, e la lotta politica italiana se non come la continuazione di quell'eterna guerriglia che nel "borgo natìo" oppone da secoli i farmacisti ai droghieri, gli avvocati ai medici, le comari degli uni alle comari degli altri.
Né credano i miei lettori meridionali che io alluda soltanto al Mezzogiorno: tutta l'Italia è paese. Alludo anche all'Italia settentrionale e a quella di mezzo, dove il pettegolezzo, l'intrigo, le chiacchiere, i rancori personali, son fatti della stessa materia di cui son fatti nel Mezzogiorno, pur mancando di quella bonomia, di quella umana comprensione, di quella indulgenza, che son caratteri comuni degli italiani delle province meridionali, e che gli italiani del Mezzogiorno pongono in ogni loro giudizio e in ogni loro atto, perfino negli atti e nei giudizi politici (...).
Quale meraviglia, dunque, se l'Italia è tutta Peretola? Se Roma, la Roma politica, non è se non la somma di tutte le Peretole italiane? E se perfino i Consigli dei ministri non sono se non la ripetizione, su scala più ampia, del Consiglio comunale di Peretola?






#36 Liside

    Expert

  • Members
  • AkisAkisAkisAkis
  • 592 Pranešimai
  • City:mah
  • Province:-- OTHER --
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 20 balandžio 2008 - 03:47

Rodyti pranešimąVito61, Apr 19 2008, 08:26, pasakė:

L'assunto provincialismo=limitazione usato nel linguaggio corrente, non mi trova del tutto d'accordo .



In questa occasione e per quello che mi riguarda ho parlato di provincialità come atteggiamento nei confronti di tutto quello che è nuovo e diverso e contro l'interesse personale in generale.

Auguri alla chioccia ed ai pulcini!



Ricordatevi che esistono anche i padri, :tr: Auguri al Gallo quindi, da parte mia.