Warning: Illegal string offset 'html' in /mounted-storage/home160c/sub006/sc17048-YJSJ/www/forum/cache/skin_cache/cacheid_1/skin_topic.php on line 926

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /mounted-storage/home160c/sub006/sc17048-YJSJ/www/forum/cache/skin_cache/cacheid_1/skin_topic.php:926) in /mounted-storage/home160c/sub006/sc17048-YJSJ/www/forum/admin/sources/classes/output/formats/html/htmlOutput.php on line 110

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /mounted-storage/home160c/sub006/sc17048-YJSJ/www/forum/cache/skin_cache/cacheid_1/skin_topic.php:926) in /mounted-storage/home160c/sub006/sc17048-YJSJ/www/forum/admin/sources/classes/output/formats/html/htmlOutput.php on line 127

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /mounted-storage/home160c/sub006/sc17048-YJSJ/www/forum/cache/skin_cache/cacheid_1/skin_topic.php:926) in /mounted-storage/home160c/sub006/sc17048-YJSJ/www/forum/admin/sources/classes/output/formats/html/htmlOutput.php on line 136

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /mounted-storage/home160c/sub006/sc17048-YJSJ/www/forum/cache/skin_cache/cacheid_1/skin_topic.php:926) in /mounted-storage/home160c/sub006/sc17048-YJSJ/www/forum/admin/sources/classes/output/formats/html/htmlOutput.php on line 137

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /mounted-storage/home160c/sub006/sc17048-YJSJ/www/forum/cache/skin_cache/cacheid_1/skin_topic.php:926) in /mounted-storage/home160c/sub006/sc17048-YJSJ/www/forum/admin/sources/classes/output/formats/html/htmlOutput.php on line 141
ristorante kaunas - ItaLietuva Forum - Puslapis 3

Peršokti prie turinio


ristorante kaunas


86 atsakymai šioje temoje

#41 innerlife

    Rookie

  • Members
  • AkisAkis
  • 51 Pranešimai
  • City:VERONA
  • Province:Verona (Veneto)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 28 rugsėjo 2011 - 15:04

Rodyti pranešimąicekemia, 28 rugsėjo 2011 - 11:35, pasakė:

in italia stiamo molto attenti a certi dettagli, qui in lituania assolutamente non ci si fa caso, perciò sono pronti a prendersi per buono qualsiasi cosa gli rifili ed è scorretto, si fa disinformazione culturale e in questo melting pot trovo sia giusto stabilire regole che non portino ulteriore confusione


Ti ringrazio perche' credo che hai sintetizzato il nodo della questione.
Mi trovo in questa ML perche' la ritengo un punto di riferimento e di riflessione sulla Cultura italo-lituana; il che non significa necessarimente, credo, favorire il minestrone delle due... (alla faccia del "colonizzatore", che l'ho recepita come un'offesa gratuita e personale :) ).
Dovrebbe essere uno dei compiti (leggi missione) di questo gruppo, di ognuno di noi, favorire e proteggere queste identita'.

Quando vado all'estero e' molto raro che, di mia iniziativa, ricerchi dei ristoranti italiani e, talvolta, apprezzo pure le "fantasie" interpretative delle ricette italiane degli chef indigeni; basta che non mi vengano propinate come originali.
Non mi vergogno di dire che la migliore "carbonara" l'ho mangiata a Mauritius con marlin affumicato al posto del guanciale e delle uova che di gallina non erano. Ma non mi e' stata proposta da un ristorante "italiano" e neppure da un menu' con scritto sopra "originale carbonara romana"...

La mia compagna ha impiegato un po' prima di capire, da sola, che non era il caso di accompagnare il baccala' alla vicentina (a suo giudizio, il miglior piatto di pesce al mondo) col cappuccino (anche se ritengo che l'abbiano insospettita le facce che facevano i camerieri al momento dell'ordine... :whistle: )
Prima di venire in italia, divideva tutti i vini in due sole categorie: sweet e dry (indipendentemente dal colore...).
Per festeggiare beveva, e mi proponeva, delle porcate (e sottolineo "porcate") di spumanti che da noi si trovavano solo ai luna-park come premio per il centro al tiro a segno.
Parecchi lituani chiamano questo prodotto "champagne"... Ed alcuni di questi sono prodotti in Lithuania su licenza italiana (almeno cosi' avevo letto sull'etichetta).

Ora ritengo che lei potrebbe tenere un corso sui vini italiani. :)
Non si chiama forse educazione al palato, questa ?
Non sarebbe corretto, almeno tra noi, boicottare tutti coloro che lucrano sopra questi commerci di falsi clamorosi, falsando l'idea di italianita' ?


#42 Griso

    Amateur

  • Lombardia
  • 467 Pranešimai
  • City:Milano
  • Province:Milano (Lombardia)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 28 rugsėjo 2011 - 15:54

I prodotti italiani doc ( vino spumante, formaggi, vestiti, etc..)vengono venduti regolarmente anche in Lituania ma costano anche il doppio che in ITA, se non il triplo. Se abbassassero i prezzi non ci sarebbe bisogno di boicottare nulla


#43 Sigmundflower

    Sigmundflower

  • Validating
  • AkisAkisAkisAkisAkis
  • 8.651 Pranešimai
  • City:Brindisi
  • Province:Brindisi (Puglia)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 28 rugsėjo 2011 - 17:52

beh...per gli alcolici ci sono le accise che pregiudicano il fatto di poter trovare a buon prezzo buoni alcolici fatti in italia...


#44 maggi

    Amateur

  • Marche
  • 411 Pranešimai
  • City:Ascoli Piceno
  • Province:Ascoli Piceno (Marche)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 28 rugsėjo 2011 - 19:50

Boicottare è forse una parola forte, ma non del tutto fuori luogo.
E qui la discussione potrebbe diventare troppo impegnativa e forse anche noiosa.
Una cosa di sicuro è certa, nel settore dell'abbigliamento, calzature ed alimentare, vini in primis, una buona quantità di prodotti è falsa.
Cinesi, turchi e molti altri asiatici, invadono l'Europa di falsi in parecchi settori e in particolare in quelli sopra citati.
Prodotti falsi, nocivi per la salute, vengono quotidianamente venduti nei turgus e nei negozi di secondo ordine, a prezzi stracciati.
I lituani lo sanno, o per lo meno lo temono ed allora si rivolgono con fiducia a negozi qualificati ove ad attenderli ci sono i soliti furbi e speculatori che "mazzano" i poveri avventori.
Ha ragione Sig quando dice che sugli alcolici ci sono accise che fanno levitare i prezzi, ma su abbigliamento, calzature ed alimentari non ci sono tasse e l'IVA e la stessa che in Italia.
I costi degli affitti in parte incidono sui prezzi, ma non sono a livello delle nostre grandi città, forse come le nostre provincie.
Il trasporto, considerando che i rifornimenti delle merci italiane avvengono in buona quantità, al massimo incidono di un 10/15 percento.
Usare un trasportatore lituano dal centro Italia a Vilnius, costa poco di più che usare un trasportatore italiano dal centro Italia a Palermo, e la differenza di costo comunque non giustifica i prezzi delle merci italiane esposte nelle vetrine di Vilnius.
Per renderci conto delle speculazioni e delle furbate, basta fare una visita a negozi in franchising di Marca italiana, vedi a Vilnius Benetton o Terranova e potete fare subito un confronto con i prezzi in Italia, Terranova addirittura impone già dalla fabbrica sui capi il prezzi in Euro per le nazioni che hanno l'Euro, i Litas per la LT ed altre monete per altri Paesi.
Purtroppo il mondo è pieno di furbi e la lituania non ne è immune.


#45 innerlife

    Rookie

  • Members
  • AkisAkis
  • 51 Pranešimai
  • City:VERONA
  • Province:Verona (Veneto)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 28 rugsėjo 2011 - 20:58

Rodyti pranešimąmaggi, 28 rugsėjo 2011 - 19:50, pasakė:

.
Per renderci conto delle speculazioni e delle furbate, basta fare una visita a negozi in franchising di Marca italiana, vedi a Vilnius Benetton o Terranova e potete fare subito un confronto con i prezzi in Italia, Terranova addirittura impone già dalla fabbrica sui capi il prezzi in Euro per le nazioni che hanno l'Euro, i Litas per la LT ed altre monete per altri Paesi.
Purtroppo il mondo è pieno di furbi e la lituania non ne è immune.


Concordo ad esclusione dell'ultima parte, che non ho capito.
A meno di cambiamenti sulla politica dei prezzi dell'ultimo anno, ti posso assicurare che i prezzi Benetton in Lituania sono leggermente piu' bassi di quelli italiani.
La prima volta pensavo ad un errore, nelle successive ho proceduto con rigore nella comparazione.
Parlando con del personale Benetton di Ponzano, mi hanno spiegato che talvolta i prezzi sono calmierati in funzione del potere d'acquisto dei consumatori.
Una curiosita' da chi si trova in Lithuania... Quanti lituani sanno che Benetton e' italiana?


#46 Griso

    Amateur

  • Lombardia
  • 467 Pranešimai
  • City:Milano
  • Province:Milano (Lombardia)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 29 rugsėjo 2011 - 09:28

Rodyti pranešimąmaggi, 28 rugsėjo 2011 - 19:50, pasakė:

Boicottare è forse una parola forte, ma non del tutto fuori luogo.
E qui la discussione potrebbe diventare troppo impegnativa e forse anche noiosa.
Una cosa di sicuro è certa, nel settore dell'abbigliamento, calzature ed alimentare, vini in primis, una buona quantità di prodotti è falsa.


Due anni fà a Klaipeda ho preso qualcosina in un negozietto di prodotti griffati(o giraffati non so :rolleyes:) in Kurpiu Gatve o in Kepeju Gatve adesso non ricordo di preciso. Era inverno faceva un freddo cane: nel negozio tenevano il riscaldamento al minimo( cosa che ho riscontrato in parecchi locali, anche bar-risto). Ricordo che la commessa mi ha fatto capire che non gradiva il pagamento con carta e mi ha letteralmente accompagnato allo sportello bancario più vicino a prelevare contanti :wink:
Quest'estate il negozio non esisteva più :o :angel_not:


#47 Griso

    Amateur

  • Lombardia
  • 467 Pranešimai
  • City:Milano
  • Province:Milano (Lombardia)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 29 rugsėjo 2011 - 09:38

Rodyti pranešimąmaggi, 28 rugsėjo 2011 - 19:50, pasakė:

I lituani lo sanno, o per lo meno lo temono ed allora si rivolgono con fiducia a negozi qualificati ove ad attenderli ci sono i soliti furbi e speculatori che "mazzano" i poveri avventori.


Sempre a Klaipeda c'è un piccolo complesso commerciale di cui non ricordo il nome, non è Akropolis ma più piccolo in centro. Sono rimasto impressionato dai prezzi dei capi di abbigliamento e accessori in pelle. Principalmente erano capi da outlet o di vecchie collezioni ma con prezzi da Via Montenapoleone. Sull'originalità non so non sono un esperto ma sembravano ok. Ovviamente non c'era nessun cliente


#48 maggi

    Amateur

  • Marche
  • 411 Pranešimai
  • City:Ascoli Piceno
  • Province:Ascoli Piceno (Marche)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 29 rugsėjo 2011 - 10:23

Rodyti pranešimąinnerlife, 28 rugsėjo 2011 - 20:58, pasakė:


Concordo ad esclusione dell'ultima parte, che non ho capito.
A meno di cambiamenti sulla politica dei prezzi dell'ultimo anno, ti posso assicurare che i prezzi Benetton in Lituania sono leggermente piu' bassi di quelli italiani.
La prima volta pensavo ad un errore, nelle successive ho proceduto con rigore nella comparazione.
Parlando con del personale Benetton di Ponzano, mi hanno spiegato che talvolta i prezzi sono calmierati in funzione del potere d'acquisto dei consumatori.
Una curiosita' da chi si trova in Lithuania... Quanti lituani sanno che Benetton e' italiana?


Volevo solo sottolineare che questi franchising sono una dimostrazione che alcune merci in Lituania possono avere lo stesso costo che in Italia.
Se poi tu mi dici che Benetton addirittura si presenta con prezzi inferiori, dai una maggiore dimostrazione che è possibile vendere merce italiana non rimettendo, e comunque tenendo alta l'immagine di un prodotto italiano.
Possibilissimo che questa azienda moderi i prezzi perché si rende conto del tenore di vita lituano.
Confermi ancora di più la triste speculazione dei commercianti lituani o italiani che vendono prodotti Made in Italy in Lituania.
Rispondendo alla tua curiosità, posso dirti con certezza che le persone con cui sono stato in contatto sanno benissimo che Benetton e italiana.


#49 maggi

    Amateur

  • Marche
  • 411 Pranešimai
  • City:Ascoli Piceno
  • Province:Ascoli Piceno (Marche)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 29 rugsėjo 2011 - 10:31

Rodyti pranešimąGriso, 29 rugsėjo 2011 - 09:28, pasakė:


Due anni fà a Klaipeda ho preso qualcosina in un negozietto di prodotti griffati(o giraffati non so :rolleyes:) in Kurpiu Gatve o in Kepeju Gatve adesso non ricordo di preciso. Era inverno faceva un freddo cane: nel negozio tenevano il riscaldamento al minimo( cosa che ho riscontrato in parecchi locali, anche bar-risto). Ricordo che la commessa mi ha fatto capire che non gradiva il pagamento con carta e mi ha letteralmente accompagnato allo sportello bancario più vicino a prelevare contanti :wink:
Quest'estate il negozio non esisteva più :o :angel_not:


Ne ho visti tanti di negozi aprire e chiudere, la storia non finisce qui.


#50 maggi

    Amateur

  • Marche
  • 411 Pranešimai
  • City:Ascoli Piceno
  • Province:Ascoli Piceno (Marche)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 29 rugsėjo 2011 - 11:44

Rodyti pranešimąGriso, 29 rugsėjo 2011 - 09:38, pasakė:


Sempre a Klaipeda c'è un piccolo complesso commerciale di cui non ricordo il nome, non è Akropolis ma più piccolo in centro. Sono rimasto impressionato dai prezzi dei capi di abbigliamento e accessori in pelle. Principalmente erano capi da outlet o di vecchie collezioni ma con prezzi da Via Montenapoleone. Sull'originalità non so non sono un esperto ma sembravano ok. Ovviamente non c'era nessun cliente


Nell'agosto del 2009, con mia moglie in vacanza sono entrato a Klaipeda in un negozio d'abbigliamento con sola merce italiana.
La proprietaria alla vendita, pareva non toccasse per terra, parlava italiano e ci mostrava la merce, tutto donna.
Nulla di importante e prezzi da capogiro, un solo capo per modello e colore.
Mi disse che comprava a Milano e doveva tenere questo tipo di vendita perché le donne lituane non amano comprare abiti importanti se poi li dovesse vedere addosso a qualcun'altra.
Possibilissima questa ipotesi, se si trattasse di abiti esclusivi griffati, quasi di livello sartoriale, ma in un contesto di un negozio fornito anche con abiti di serie.
Nulla di tutto ciò, conoscendo quel tipo di prodotto mi resi subito conto che lei sicuramente aveva rapporti con un ufficio di rappresentanza di Milano che gli vendeva i campionari.
E quasi regola comune che se i rappresentanti dopo aver finito la vendita trattengono le collezioni, beneficiano di uno sconto pari al 50 percento del prezzo applicato ai negozianti, immaginiamo il lucro della commerciante di Klaipeda che con furbizia rifilava merce non firmata a prezzi salatissimi. :o


#51 Griso

    Amateur

  • Lombardia
  • 467 Pranešimai
  • City:Milano
  • Province:Milano (Lombardia)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 29 rugsėjo 2011 - 12:27

Rodyti pranešimąmaggi, 29 rugsėjo 2011 - 11:44, pasakė:


Nell'agosto del 2009, con mia moglie in vacanza sono entrato a Klaipeda in un negozio d'abbigliamento con sola merce italiana.
La proprietaria alla vendita, pareva non toccasse per terra, parlava italiano e ci mostrava la merce, tutto donna.
Nulla di importante e prezzi da capogiro, un solo capo per modello e colore.
Mi disse che comprava a Milano e doveva tenere questo tipo di vendita perché le donne lituane non amano comprare abiti importanti se poi li dovesse vedere addosso a qualcun'altra.
Possibilissima questa ipotesi, se si trattasse di abiti esclusivi griffati, quasi di livello sartoriale, ma in un contesto di un negozio fornito anche con abiti di serie.
Nulla di tutto ciò, conoscendo quel tipo di prodotto mi resi subito conto che lei sicuramente aveva rapporti con un ufficio di rappresentanza di Milano che gli vendeva i campionari.
E quasi regola comune che se i rappresentanti dopo aver finito la vendita trattengono le collezioni, beneficiano di uno sconto pari al 50 percento del prezzo applicato ai negozianti, immaginiamo il lucro della commerciante di Klaipeda che con furbizia rifilava merce non firmata a prezzi salatissimi. :o


Agosto 2009? Umm c'ero anche io a Klaipeda in quel periodo magari ci siamo visti... :wink:
Penso di aver capito i negozi a cui ti riferisci...uno ha anche il nome italiano... :rolleyes:


#52 maggi

    Amateur

  • Marche
  • 411 Pranešimai
  • City:Ascoli Piceno
  • Province:Ascoli Piceno (Marche)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 29 rugsėjo 2011 - 12:35

:D


#53 maggi

    Amateur

  • Marche
  • 411 Pranešimai
  • City:Ascoli Piceno
  • Province:Ascoli Piceno (Marche)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 29 rugsėjo 2011 - 12:37

Rodyti pranešimąGriso, 29 rugsėjo 2011 - 12:27, pasakė:


Agosto 2009? Umm c'ero anche io a Klaipeda in quel periodo magari ci siamo visti... :wink:
Penso di aver capito i negozi a cui ti riferisci...uno ha anche il nome italiano... :rolleyes:




Speriamo allora di rivederci nell'agosto del 2012.
Prima che si avveri la profezia! :mellow:


#54 Griso

    Amateur

  • Lombardia
  • 467 Pranešimai
  • City:Milano
  • Province:Milano (Lombardia)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 30 rugsėjo 2011 - 09:21

dopo l'estate scorsa la Terra della Pioggia non mi frega più: ci andrò in Giugno o al massimo a Luglio :mf_depressed:


#55 maggi

    Amateur

  • Marche
  • 411 Pranešimai
  • City:Ascoli Piceno
  • Province:Ascoli Piceno (Marche)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 30 rugsėjo 2011 - 12:10

Io penso che il periodo più bello e mite per andare in LT sia in primavera. :cool:


#56 savio

    Amateur

  • Lombardia
  • 343 Pranešimai
  • City:Arese
  • Province:Milano (Lombardia)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 30 rugsėjo 2011 - 12:40

Rodyti pranešimąmaggi, 30 rugsėjo 2011 - 12:10, pasakė:

Io penso che il periodo più bello e mite per andare in LT sia in primavera. :cool:


....mentre quello più eccitante è volare su Palanga in pieno inverno :newyear:
Un pò di nostalgia inizia a farsi sentire!!! :ddevil:


#57 Griso

    Amateur

  • Lombardia
  • 467 Pranešimai
  • City:Milano
  • Province:Milano (Lombardia)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 30 rugsėjo 2011 - 12:52

chissà magari un giorno si potrà organizzare una bella pullmanata :wink:


#58 savio

    Amateur

  • Lombardia
  • 343 Pranešimai
  • City:Arese
  • Province:Milano (Lombardia)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 30 rugsėjo 2011 - 13:08

preferisci un Pullman al mitico bimotore BT032/033??
Un esperienza miticaaaaa :notworthy:


#59 maggi

    Amateur

  • Marche
  • 411 Pranešimai
  • City:Ascoli Piceno
  • Province:Ascoli Piceno (Marche)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 30 rugsėjo 2011 - 13:08

Rodyti pranešimąGriso, 30 rugsėjo 2011 - 12:52, pasakė:

chissà magari un giorno si potrà organizzare una bella pullmanata :wink:


galima ... :wink:


#60 maggi

    Amateur

  • Marche
  • 411 Pranešimai
  • City:Ascoli Piceno
  • Province:Ascoli Piceno (Marche)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 30 rugsėjo 2011 - 13:13

Rodyti pranešimąsavio, 30 rugsėjo 2011 - 12:40, pasakė:


....mentre quello più eccitante è volare su Palanga in pieno inverno :newyear:
Un pò di nostalgia inizia a farsi sentire!!! :ddevil:



La nostalgia porta tristezza,
e volare su Palanga in pieno inverno porta la "Strizza" ... :huh: