Warning: Illegal string offset 'html' in /home/smartsup/public_html/italietuva.com/forum/cache/skin_cache/cacheid_1/skin_topic.php on line 926
As Nekalbu Lietuviskai :) - ItaLietuva Forum

Peršokti prie turinio


As Nekalbu Lietuviskai :)


14 atsakymai šioje temoje

#1 zndr

    Amateur

  • Toscana
  • 105 Pranešimai
  • City:Arezzo
  • Province:Arezzo (Toscana)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 23 rugsėjo 2007 - 14:17

Labas.
As Bruno, ir as nesuprantu ir nekalbu lietuviskai. :)

Ciao a tutti. Da giugno mi sono imposto l'arduo compito di imparare il lituano. La morosa sta facendo lo stesso con l'italiano. Ma mentre lei va alla velocità della luce e apprende con incredibile bravura, io sto facendo un po fatica.

Le cose base le ho imparate: come salutare, i numeri, i verbi di base come essere, avere, andare. Ho imparato come distinguere nomi maschili e femminili, singolari e plurali. Ma faccio una gran fatica. Le complicazioni partono con i famosi CASES, i vari genitivi, possesivi, accusativi e compagnia bella. Difficile memorizzarli e ricordarseli tutti. Faccio confusione anche con le coniugazioni dei verbi. Fatico a comprendere certe strutture.

E se per certi aspetti, il lituano potrebbe sembrare semplice, per altri e' dannatamente complicato.
Sto studiando con due libri: il famoso Teach Yourself, e un libro che si chiama Beginner's Lithuanian, che uso fondamentalmente per la grammatica.
Ma resta complesso ad ogni modo.

E poi il problema che trovo quando sono a Siauliai, e' che i lituani parlano velocissimo!!!!! La cassiera che mi dice quanto devo pagare per me è incomprensibile, perche troppo veloce. So quanto le devo perche lo leggo sul display della cassa!! Ma probabilmente un lituano incontra gli stessi problemi, a casi invertiti.

Ma ce la farò. Prima o poi parlerò anche io il lituano, anche se so che farò sorridere i madrelingua, cosi come fa sorridere me la mia ragazza che mi prova a parlare in italiano, col suo accento e la sua cadenza. :glass:

Iki!!!


#2 icekemia

    ItaLietuver

  • Vilnius
  • 3.250 Pranešimai
  • City:Vilnius
  • Province:Vilniaus m. (Vilniaus)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 23 rugsėjo 2007 - 14:41

purtroppo non si scappa, i casi bisogna impararli tutti (un piccolo appunto, il possessivo non è uno di quelli :) )
un piccolo "tip": prova ogni giorno a declinarti una parola sia al singolare che al plurale, prima da sola e poi con un aggettivo (magari più avanti anche di classi diverse)
è un esercizio da poco, le prime settimane magari ti scappa di riguadarti libri o appunti ma poi ti rimangono in testa.
per sapere come e dove usarli ovviamente serve una grammatica, ma già ricordarseli è un buon passo in avanti.
per capire le persone non ci sono altre vie che trovarsi in mezzo a molti lituani, non basta una sola persona, perché se ti abitui ad una sola parlata poi ti trovi in difficoltà con gli altri (anche in italia è lo stesso, in alcune zone mica si capisce cosa dicono)

inoltre quando parli coi lituani cerca di farti correggere (anche e soprattutto la pronuncia), se impari sbagliato è più difficile recuperare la retta via.


#3 zndr

    Amateur

  • Toscana
  • 105 Pranešimai
  • City:Arezzo
  • Province:Arezzo (Toscana)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 25 rugsėjo 2007 - 14:44

Quindi, in ogni frase che io voglia dire, tutti i sostantivi sono CASI.

Non c'è scampo...o imparo bene quelli, o si fa grigia.

"O mano vyras nemegsta kavos, jis geria tik arbata"
"Mio marito non gradisce il caffè, lui beve solo tè"

In questo caso, VYRAS e' nominativo, KAVOS e' il genitivo di KAVA, e ARBATA è ancora un nominativo. Dico bene o ho detto qualche scemenza??


#4 zndr

    Amateur

  • Toscana
  • 105 Pranešimai
  • City:Arezzo
  • Province:Arezzo (Toscana)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 25 rugsėjo 2007 - 14:58

E l'esercizio che dicevi di fare sarebbe questo??

ARBATA

nominativo ARBATA
genitivo ARBATOS
dativo ARBATAI
accusativo ARBATA
strumentale ARBATA
locativo ARBATOJE
vocativo ARBATA

E' corretto???


#5 icekemia

    ItaLietuver

  • Vilnius
  • 3.250 Pranešimai
  • City:Vilnius
  • Province:Vilniaus m. (Vilniaus)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 25 rugsėjo 2007 - 15:06

Rodyti pranešimązndr, Sep 25 2007, 14:44, pasakė:

Quindi, in ogni frase che io voglia dire, tutti i sostantivi sono CASI.

Non c'è scampo...o imparo bene quelli, o si fa grigia.

"O mano vyras nemegsta kavos, jis geria tik arbata"
"Mio marito non gradisce il caffè, lui beve solo tè"

In questo caso, VYRAS e' nominativo, KAVOS e' il genitivo di KAVA, e ARBATA è ancora un nominativo. Dico bene o ho detto qualche scemenza??


arbata è un accusativo
altro groZZo problema del lituano è che hanno simboli che a noi mancano ma che sono indispensabili quando si vuole imparare (poi quando sai bene la lingua puoi anche farne a meno, ma non dirlo al prof altrimenti mi sega le gambe :) )
quindi abituati, oltre che a declinare vocalmente i sostantivi e gli aggettivi (e + avanti quando coniugherai i verbi), a scrivere le parole a mano con tutti i simboli del caso ąčęėįšųūž
ti serviranno anche per la pronuncia

le 3 regole fondamentali per parlare una lingua
1) solide basi grammaticali
2) ampio vocabolario
3) pronuncia perfetta

la terza spesso viene di conseguenza con le prime due, ma dipende dalla lingua e da come/dove la impari

L'esercizio è corretto, ora prova con il plurale e poi affianca un aggettivo (magari credibile tipo šalta)


#6 Teo

    Expert

  • Vilniaus
  • 584 Pranešimai
  • City:Cormano/Vilnius
  • Province:Vilniaus m. (Vilniaus)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 25 rugsėjo 2007 - 16:58

La seconda regola la metterei al primo posto x importanza, senza quello della solida grammatica e della perfetta pronuncia non te ne fai granchè!
Ad esempio io in inglese ( ed anche in italiano a dire il vero ) ho vaghe idee delle regole grammaticali ma nell'uso pratico me la cavo.
x il lituano invece il mio maggior problema è il non conoscere le parole, pur con le mie basi non certo vastissime son convinto che con un vocabolario un po' + ricco riuscirei a farmi capire in modo accettabile...


#7 manu69

    ItaLietuver

  • Toscana
  • 2.909 Pranešimai
  • City:Sud Toscana
  • Province:Grosseto (Toscana)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 26 rugsėjo 2007 - 05:07

Auguri vivissimi a tutti !
Tornando in Italia faccio solo regressi :laugh: ,ma ho un nuovo prof in casa : mio figlio di 5 anni che mi traduce tutte le fiabe... Sto ripartendo bene, ma troppo "a tema"...: lupi, caprette, gnomi...... :)


#8 zndr

    Amateur

  • Toscana
  • 105 Pranešimai
  • City:Arezzo
  • Province:Arezzo (Toscana)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 26 rugsėjo 2007 - 13:16

Allora...il plurale di ARBATA dovrebbe essere ARBATOS, giusto??
Quindi....

nominativo ARBATOS
genitivo ARBATU
dativo ARBATOMS
accusativo ARBATAS
vocativo..... non lo trovo....che ci sia solo il singolare???
strumentale ARBATOMIS
locativo....non trovo nemmeno questo....rimane ARBATOJE?

E sugli aggettivi...esattamente cosa intendevi??
Qualcosa del genere?

nominativo SALTA ARBATA
genitivo SALTOS ARBATOS
dativo SALTAI ARBATAI
accusativo SALTA ARBATA (ma con la A con la coda :))
strumentale SALTA ARBATA
locativo SALTOJE ARBATOJE
vocativo SALTA ARBATA

Se ho fatto giusto....aggettivi e casi vanno di pari passo, dico bene??


#9 zndr

    Amateur

  • Toscana
  • 105 Pranešimai
  • City:Arezzo
  • Province:Arezzo (Toscana)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 26 rugsėjo 2007 - 13:28

Ah...domandina.

Gli aggettivi hanno un singolare e un plurale come in italiano, o rimangono invariati, come in inglese??


#10 zndr

    Amateur

  • Toscana
  • 105 Pranešimai
  • City:Arezzo
  • Province:Arezzo (Toscana)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 26 rugsėjo 2007 - 13:41

Rodyti pranešimązndr, Sep 26 2007, 12:28, pasakė:

Ah...domandina.

Gli aggettivi hanno un singolare e un plurale come in italiano, o rimangono invariati, come in inglese??


Mi rispondo da solo.....ho trovato anche i plurali... :)


#11 Fmalonus

    ItaLietuver

  • Inactive
  • AkisAkisAkisAkisAkis
  • 1.334 Pranešimai
  • City:Gorizia
  • Province:Gorizia (Friuli-Venezia Giulia)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 26 rugsėjo 2007 - 16:52

Rodyti pranešimąmanu69, Sep 25 2007, 20:07, pasakė:

Auguri vivissimi a tutti !
Tornando in Italia faccio solo regressi :laugh: ,ma ho un nuovo prof in casa : mio figlio di 5 anni che mi traduce tutte le fiabe... Sto ripartendo bene, ma troppo "a tema"...: lupi, caprette, gnomi...... :)


Hi Hi Hi :laugh: :blink: :eek: :whistle: :whistle: I migliori professori sono proprio quelli per il "parlato" :laugh:


#12 fabricijus

    Amateur

  • Kauno
  • 477 Pranešimai
  • City:Kaunas
  • Province:Kauno m. (Kauno)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 26 rugsėjo 2007 - 21:03

Ecco la corretta flessione di "šalta arbata" (tè freddo):

Singolare

Nom. šalta arbata
Gen. šaltos arbatos
Dat. šaltai arbatai
Acc. šaltą arbatą
Str. šalta arbata
Loc. šaltoje arbatoje
Voc. šalta arbata (uguale al nominativo)

Plurale

Nom. šaltos arbatos
Gen. šaltų arbatų
Dat. šaltoms arbatoms
Acc. šaltas arbatas
Str. šaltomis arbatomis
Loc. šaltose arbatose
Voc. šaltos arbatos (uguale al nominativo)


#13 fabricijus

    Amateur

  • Kauno
  • 477 Pranešimai
  • City:Kaunas
  • Province:Kauno m. (Kauno)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 26 rugsėjo 2007 - 21:32

Citata

Quindi, in ogni frase che io voglia dire, tutti i sostantivi sono CASI.

Non esattamente. Ogni sostantivo ha sette casi diversi, a seconda della funzione logica che esso esprime.

Citata

Non c'è scampo...o imparo bene quelli, o si fa grigia
.
Infatti. In realtà capita spesso, soprattutto a chi è alle prime armi, di stravolgere la casistica. Questo avviene non solo perchè è difficile memorizzare ed usare in maniera adeguata le declinazioni, ma anche perchè molti verbi richiedono casi diversi da quelli che, a rigor di logica, verrebbe intuitivo adoperare. Ad esempio, quando il verbo è accompagnato dalla negazione proclitica "ne", seguirà sempre un genitivo, e non un accusativo, come si potrebbe pensare, proprio come nella prima parte della frase da te citata: mano vyras nemegsta kavos (a mio marito non piace il caffè). Nella parte successiva della frase si dice poi: jis geria tik arbatą. In questo caso il verbo geria regge un semplice accusativo.

Cmq bravo! Continua così!

Iki!


#14 Gladio aka Davide

    Newbie

  • Lazio
  • 25 Pranešimai
  • City:Roma
  • Province:Roma (Lazio)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 10 spalio 2007 - 05:17

Rodyti pranešimązndr, Sep 25 2007, 13:44, pasakė:

Quindi, in ogni frase che io voglia dire, tutti i sostantivi sono CASI.

Non c'è scampo...o imparo bene quelli, o si fa grigia.

"O mano vyras nemegsta kavos, jis geria tik arbata"
"Mio marito non gradisce il caffè, lui beve solo tè"

In questo caso, VYRAS e' nominativo, KAVOS e' il genitivo di KAVA, e ARBATA è ancora un nominativo. Dico bene o ho detto qualche scemenza??


premetto che ho un po' sonno e non ho letto ilr esto del topic, mi sono fermato qua.

i sostantivi non sono casi. sono sostantivi. però in molte lingue, antiche (come il latino) e moderne si declinano.
quando declini cambi la desinenza della parola a seconda della parte del discorso che questa parola occupa nel periodo.
i casi sono quindi i vari modi in cui il sostantivo (o aggettivo, o pronome) può essere declinato. in latino ce ne sono 6, in lituano 7, in tedesco solo 4 (e il genitivo sta scomparendo :D) e così via..
spero di essermi spiegato, so che la spiegazione potrebbe non essere precisa, accurata o comprensibile.
spero di essermi fatto capire.

Rodyti pranešimąfabricijus, Sep 26 2007, 20:03, pasakė:

Ecco la corretta flessione di "šalta arbata" (tè freddo):

Singolare

Nom. šalta arbata
Gen. šaltos arbatos
Dat. šaltai arbatai
Acc. šaltą arbatą
Str. šalta arbata
Loc. šaltoje arbatoje
Voc. šalta arbata (uguale al nominativo)

Plurale

Nom. šaltos arbatos
Gen. šaltų arbatų
Dat. šaltoms arbatoms
Acc. šaltas arbatas
Str. šaltomis arbatomis
Loc. šaltose arbatose
Voc. šaltos arbatos (uguale al nominativo)


domanda per i lituani... ma il vocativo per il the mi pare un po' strano... questo caso si usa davvero anche per cose inanimate?


#15 fabricijus

    Amateur

  • Kauno
  • 477 Pranešimai
  • City:Kaunas
  • Province:Kauno m. (Kauno)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 10 spalio 2007 - 12:49

Citata

domanda per i lituani... ma il vocativo per il the mi pare un po' strano... questo caso si usa davvero anche per cose inanimate?


Si usa eccome, gli usi del vocativo sono davvero i più diversi...

Per esempio, se bevi un tè che proprio non ti piace, in un momento di rabbia, potresti dire, usando un vocativo "Tè di m...., va a cag...!!!", usando proprio un vocativo. Se le scarpe non ti entrano, perchè ti vanno troppo strette, dirai: "scarpe maledette!!!" ("prakeikti batai!"), e così via... Gli esempi potrebbero essere numerosissimi. Si tratta, per la maggior parte dei casi, di espressioni colorite o, altre volte, poetiche (per esempio: "oh, vecchio tè della nonna, quanto mi manchi", "o sena močiutės arbata, kaip man taves truksta!"). Il vocativo ha dunque usi molto più frequenti di quanto non si possa immaginare!

Ciao!