Warning: Illegal string offset 'html' in /home/smartsup/public_html/italietuva.com/forum/cache/skin_cache/cacheid_1/skin_topic.php on line 926
Le vere popstar dell'Est? Italiani da esportazione - ItaLietuva Forum

Peršokti prie turinio


Le vere popstar dell'Est? Italiani da esportazione


35 atsakymai šioje temoje

#1 icekemia

    ItaLietuver

  • Vilnius
  • 3.250 Pranešimai
  • City:Vilnius
  • Province:Vilniaus m. (Vilniaus)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 27 rugpjūčio 2007 - 14:23

Corriere Della Sera pasakė:

Il 7 luglio scorso il presidente del Kazakistan ha voluto un concerto di Toto Cutugno davanti a 84 mila persone. Due settimane fa i Matia Bazar hanno tenuto un concerto in Crimea per un ministro ucraino e i suoi amici. A settembre Cutugno terrà concerti a San Pietroburgo e Tallin, i Matia Bazar saranno in novembre a Bucarest per i campionati automobilistici, poi, precisamente il 26, andranno a Mosca e il 28 a San Pietroburgo. Ma nel novero degli artisti italiani venerati e strapagati nell'Europa dell'Est ci sono pure Al Bano, i Ricchi e Poveri, Pupo e Riccardo Fogli. Per questi fortunati, cui va aggiunto il nome di Drupi soprattutto in Ungheria, Cecoslovacchia e Polonia, è in corso dagli anni Ottanta una vera e propria febbre che unisce popolo, capi delle repubbliche e nuovi ricchi. «Il presidente di una società petrolifera russa — confessa Cutugno — mi ha voluto l'altra sera in occasione di una festa privata. Mi hanno mandato un jet veloce a Linate che in poco più di due ore mi ha portato a Mosca (a bordo hostess, camerieri, massaggiatrice).
Cachet importante. Un trattamento analogo a quello che viene riservato ad Al Bano che si è trovato a cantare a Cortina per un magnate russo: undici ospiti protetti da un servizio di sicurezza di una ottantina di uomini. «Questo furoreggiare di italiani all'Est — spiega Riccardo Fogli — risale agli Aanni 80 quando Gorbaciov decise di far trasmettere il festival di Sanremo. Contemporaneamente vennero pubblicati dalla casa discografica di Stato Melodja i dischi di alcuni di noi. E da allora per me e ancora più per altri come Pupo, Matia Bazar, Ricchi e Poveri e soprattutto Cutugno, la Russia e le altre repubbliche sono diventate una specie di vitalizio ». «Io — continua Fogli — ci vado almeno quindici volte all'anno: tra il 19 e il 21 settembre mi esibirò a Minsk, capitale della Bielorussia, poi a Vilnius in Lituania e a Tallin in Estonia. Le mie canzoni, quelle dei Ricchi e Poveri e di Toto Cutugno, soprattutto degli Anni 80 e 90, sono nel repertorio di tutti i pianobar e hanno uno zoccolo duro di consensi che supera di molto quelli di cantanti internazionali come la Pausini, Ramazzotti o George Michael». «Non c'è dubbio — spiega ancora Cutugno — che il mio successo è legato anche alla indisponibilità di Adriano Celentano che resta l'artista più venerato dell'ex impero sovietico. Io, che in qualche modo lo evoco in quanto autore e anche per ragioni timbriche, sono considerato una spanna sopra tutti i miei colleghi italiani». «Si — conferma Albano — al punto che Toto se la tira moltissimo. Ci saluta appena, quando ci incontriamo in un Paese dell'Est. Cutugno conduce vita appartata e recita la parte dell'irraggiungibile». «Per forza — si giustifica Cutugno che il presidente della Georgia, 34 anni, ha voluto far esibire di recente in uno stadio da 84 mila posti —. Con i ricchi russi bisogna fare i capricciosi e misteriosi. Metterla giù dura. Più costi più ti rispettano».
Cuccagna all'Est anche per i Ricchi e Poveri. Nei primi concerti pubblici voluti da Gorbaciov nell'83 un interprete spiegava in russo al pubblico il significato del nome del gruppo: ricchi di talento e poveri di malizia. «Il primo Paese in cui finimmo in classifica — spiega Franco Gatti, leader storico del gruppo — fu la Germania Est con "Sarà perché ti amo". Di là il successo si è propagato dalle repubbliche baltiche alla Crimea. Oggi teniamo circa 70 concerti all'anno di cui una metà sono feste private e l'altra manifestazioni pubbliche. Un esempio di quel che rappresentiamo è un locale di Pietroburgo dove ogni notte si celebra Capodanno: a mezzanotte parte l'inno nazionale e poi, subito dopo, "Mamma Maria"». Le avventure dei Ricchi e Poveri sono tante: un concerto per il vice di Putin, un compleanno per un ministro russo su un panfilo, una festa in un castello di Fiè sull'Alpe di Siusi per il compleanno di un magnate russo del petrolio che aveva scritturato per la stessa serata Mariah Carey, George Benson e Ricky Martin. Ma cantare per i nuovi ricchi non crea imbarazzo agli artisti? «Siamo circensi itineranti — scherza Giancarlo Golzi dei Matia Bazar — ed è giusto cantare per il popolo e per il re a seconda delle situazioni. «Certo ne vediamo di incredibili — continua —: a Cap Ferrat o a Capri feste in ville faraoniche con decine di Mercedes, aerei privati, flotte di motoscafi, trattamento principesco e una gratifica se si canta "Happy Birthday" al festeggiato". Pupo è reduce da uno show a Ekaterinburgo, negli Urali. «Ho un po' trascurato questo business per via degli impegni televisivi — ammette —. In compenso sono arrivato più lontano di tutti, a Ulan Bator, la capitale della Mongolia. Ci vado 15 volte all'anno e i miei dischi si trovano anche nei supermercati. In Tigikistan impazziscono per "Gelato al cioccolato" e "Lo devo solo a te" che la gente canta in coro durante i miei spettacoli». I compensi? Argomento delicato perché in genere liquidati brevi manu in contanti. Ma, pare, mai inferiori a 40 mila dollari.


Una vergogna essersi dimenticati del + grande di tutti...
ANDRE RITORNA!!! :blushh:


#2 Sigmundflower

    Sigmundflower

  • Validating
  • AkisAkisAkisAkisAkis
  • 8.651 Pranešimai
  • City:Brindisi
  • Province:Brindisi (Puglia)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 27 rugpjūčio 2007 - 15:06

Che bello :blushh: ;) :rolleyes: se lo riprendono i lituani :rolleyes: :bye: :bye: ????


#3 Lyuka

    ItaLietuver

  • Lombardia
  • 2.032 Pranešimai
  • City:Milano
  • Province:Milano (Lombardia)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 07 rugsėjo 2007 - 20:35

Ho comprato dei cd di gruppi e cantanti russi...e ho capito perchè apprezzano ciò che noi prendiamo in giro.
Però siamo un po' ipocriti, tutti a sparare su Pupo o su Cutugno, ma se qualcuno mette nello stereo "su di noi" o simili, anche il più rude deglii avventori inizia a cantare a squarciagola. Ci sono persino serate dedicate a questi grandi degli anni '80 nelle discoteche più trendy. Rivalutiamoli.
Viva Pupo, viva Fogli, viva la Bertè (ripetetelo ritmicamente come nei '70 con quegli altri tre...)


#4 manu69

    ItaLietuver

  • Toscana
  • 2.909 Pranešimai
  • City:Sud Toscana
  • Province:Grosseto (Toscana)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 11 rugsėjo 2007 - 15:40

Rodyti pranešimąlyuka, Sep 7 2007, 19:35, pasakė:

Ho comprato dei cd di gruppi e cantanti russi...e ho capito perchè apprezzano ciò che noi prendiamo in giro.
Però siamo un po' ipocriti, tutti a sparare su Pupo o su Cutugno, ma se qualcuno mette nello stereo "su di noi" o simili, anche il più rude deglii avventori inizia a cantare a squarciagola. Ci sono persino serate dedicate a questi grandi degli anni '80 nelle discoteche più trendy. Rivalutiamoli.
Viva Pupo, viva Fogli, viva la Bertè (ripetetelo ritmicamente come nei '70 con quegli altri tre...)

Infatti, se si ascoltano i successi pop russi si capisce..... il tipico "tan taratan tan taratan" che sembra la galoppata nella steppa.... simile ai ritmi di Pupo o Ricchi e poveri (anzi, Ricci, come dicono lassù B) )
Albano, la classica voce che hanno in pochi,( potrebbero tenerselo... :) ) E come negare il fascino da latin lover di Cotugno.... Il gran carisma di Celentano ?

p.s. : Io ci sto a tifare per i "nostri", ma le tasse le riporteranno in patria ???? B)


#5 Lyuka

    ItaLietuver

  • Lombardia
  • 2.032 Pranešimai
  • City:Milano
  • Province:Milano (Lombardia)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 11 rugsėjo 2007 - 18:29

Rodyti pranešimąmanu69, Sep 11 2007, 16:40, pasakė:

Infatti, se si ascoltano i successi pop russi si capisce..... il tipico "tan taratan tan taratan" che sembra la galoppata nella steppa.... simile ai ritmi di Pupo o Ricchi e poveri (anzi, Ricci, come dicono lassù :gunsmilie: )
Albano, la classica voce che hanno in pochi,( potrebbero tenerselo... :gunsmilie: ) E come negare il fascino da latin lover di Cotugno.... Il gran carisma di Celentano ?

p.s. : Io ci sto a tifare per i "nostri", ma le tasse le riporteranno in patria ???? :gunsmilie:

Lsciamo perdere le tasse quando ti hanno sfornato hits come "gelato al cioccolato" o "Rock 'n' roll robots" (anche se Camerini va più in sudamerica che nell'est). Non credo che nessuno si sia indignato quando Valentino Rossi vinceva e si godeva La Bella Vita altrove, adesso che fa un po' schifino, tutti ad additarlo.
Lo stato italiano deve solo ringraziare che qualcuno ci fa fare bella figura all'estero, perchè se sapessero come siamo ridotti realmente, anche l'Albania ci surclasserebbe in popolarità...
e non sarebbe un grande onore


#6 Vito61

    Vito61

  • Lombardia
  • 3.258 Pranešimai
  • City:Molfetta-Brescia
  • Province:Brescia (Lombardia)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 11 rugsėjo 2007 - 19:53

Lo sò, lo sò è OT. Ma dato che si parla di immagine dell'Italia all'estero...
Una statistica europea ha collocato il sistema sanitario italiano al secondo posto in Europa (penso che in Albania curino ancora i tumori con l'aspirina). Siamo, ahimè, secondo una indagine OCSE, secondi in Europa per evasione fiscale (e qui parecchi albanesi scapperebbero volentieri in Italia). Meditate gente...Quindi dovremo ringraziare qualcuno in Italia se siamo messi così...
http://www.uil.it/fi...cale1712006.pdf


#7 man67

    Expert

  • Lombardia
  • 997 Pranešimai
  • City:Mantova
  • Province:Mantova (Lombardia)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 12 rugsėjo 2007 - 09:11

Rodyti pranešimąlyuka, Sep 11 2007, 17:29, pasakė:

nessuno si sia indignato quando Valentino Rossi vinceva e si godeva La Bella Vita altrove, adesso che fa un po' schifino, tutti ad additarlo.


Attenzione ad additare Valentino Rossi, non c'e' differenza ad avere la residenza in Inghilterra o in Lituania


#8 Fabius

    ItaLietuver

  • Piemonte
  • 1.150 Pranešimai
  • City:Torino
  • Province:Torino (Piemonte)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 12 rugsėjo 2007 - 12:18

Rodyti pranešimąmanu69, Sep 11 2007, 14:40, pasakė:

Infatti, se si ascoltano i successi pop russi si capisce..... il tipico "tan taratan tan taratan" che sembra la galoppata nella steppa.... simile ai ritmi di Pupo o Ricchi e poveri (anzi, Ricci, come dicono lassù :gunsmilie: )
Albano, la classica voce che hanno in pochi,( potrebbero tenerselo... :gunsmilie: ) E come negare il fascino da latin lover di Cotugno.... Il gran carisma di Celentano ?

p.s. : Io ci sto a tifare per i "nostri", ma le tasse le riporteranno in patria ???? :gunsmilie:

almeno per il ruolo avuto nella storia della musica pop italiana, Celentano lo tirerei fuori da sto gruppo di sfigati..
centra poco con la Lituana, ma molto con la musica italiana... anni fa a a New York mi è capitato di frequentare per qualche mese alcune croate, e mi portavano spesso in un locale nel queens (si chiamava skorpio, se non sbaglio) di croati, pieno di foto della dalmazia sulle pareti e... udite udite... con come sottofondo musicale tutte le più becere canzonette italiane de
gli ultimi dieci anni ricantante in croato...

le canzoni della Pausini e di Ramazzotti ricantate in croato (magari con testi diversi... boh) da cantanti croati e questi croati che bevevano vino rosso e cappuccino italiano piangendo di nostalgia per la loro bella Pola

teriiiibbile... mi sembrava di essere in un episodio di "ai confini della realtà" :D :unsure:


#9 manu69

    ItaLietuver

  • Toscana
  • 2.909 Pranešimai
  • City:Sud Toscana
  • Province:Grosseto (Toscana)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 12 rugsėjo 2007 - 13:52

Non lo dicevo con ironia, Celentano è un grande. Plisencolinencinanciusol, ol rait ? :gunsmilie:


#10 Markas

    Expert

  • Piemonte
  • 694 Pranešimai
  • City:Borgo Ticino
  • Province:Novara (Piemonte)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 12 rugsėjo 2007 - 14:32

Anni fa sono stato trascinato ad un concerto di Riccardo Fogli a Vilnius!! Avevo provato a svicolare dall'orribile invito riferendo a chi mi voleva trascinare che ci sarei andato solo se mi avesse pagato il biglietto lei. Credevo di essermi messo in una botte di ferro ed invece sono rimasto fregato.
E' stato bello vedere come durante il noiosissimo concerto il cantante italiano, con interprete alle spalle, prendesse per i fondelli il nostro paese ed in particolar modo l'informazione musicale criticando sia l'esperto musicale di Repubblica quanto Luzzato Fegiz. Devo dire che l'unico moto di simpatia verso Fogli è nato in quel momento ma è svanito appena partito con la schifezza di "Piccola Katy". :gunsmilie:
Comunque tante persone over 40 conservano tra le mura domestiche i vinili dei Ricchi e Poveri, di Albano, di Toto Cutugno e compagnia bella, gli over 30 invece ricordano anche le canzoni tipo "I Like Chopin" che seppur cantate in inglese erano interpretate da italiani, la nostra disco music dei primi anni ottanta. Differenze generazionali....


#11 manu69

    ItaLietuver

  • Toscana
  • 2.909 Pranešimai
  • City:Sud Toscana
  • Province:Grosseto (Toscana)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 12 rugsėjo 2007 - 15:18

Mi hai fatto venire in mente un episodio di circa 8 anni fa: sai quei piccoli spot vocali che ci sono alla radio del tipo : Hi! I'm Elton John, I like Radio Centocinque !!, Beh, anni fa, a Vilnius si sentiva : "Ciao, sono Riccardo Fogli, Ehm... Sono un bel ragazzo, ehm.... e anch'io ascolto ehmm... Radio EmmeVienas!!" :gunsmilie:

(......Secondo mia moglie "Storie di tutti i giorni" è una delle più belle canzoni italiane)


#12 Lyuka

    ItaLietuver

  • Lombardia
  • 2.032 Pranešimai
  • City:Milano
  • Province:Milano (Lombardia)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 12 rugsėjo 2007 - 19:05

Citata

gli over 30 invece ricordano anche le canzoni tipo "I Like Chopin" che seppur cantate in inglese erano interpretate da italiani, la nostra disco music dei primi anni ottanta. Differenze generazionali....

Peccato che in quel periodo ero già dell'altra sponda... :gunsmilie: infatti erano gli anni in cui sono entrati in azione anche I vanadium e Pino Scotto e tutto quello che ne è derivato.
Però sinceramente della musica di quegli anni, pur avendo ampliato le mie vedute, ho ancora casi di rigetto totale. Io li manderei tutti all'Isola dei famosi, però ambientandola ad Alcatraz. Den Harrow, Spagna, Sabrina...ma a parte i reality...chi se li piglia???


#13 Markas

    Expert

  • Piemonte
  • 694 Pranešimai
  • City:Borgo Ticino
  • Province:Novara (Piemonte)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 12 rugsėjo 2007 - 19:52

Caspita il jingle di Riccardo Fogli me lo ero proprio perso....... Sinceramente io non sono un fans della musica italiana, infatti oltre a Lucio Battisti per me c'è poco altro da ricordare e tra quelli citati qui solo alcune rarissime cose dei Matia Bazar (la Ruggiero aveva una grande voce però) restano in un angolo della mia memoria e non mi infastidiscono quando capita di riascoltarle. Poi se ben ricordo Riccardo Fogli è stato uno dei fondatori dei Pooh........ basterebbe solo questo a farmelo detestare...... :gunsmilie:
Io invece Lyuka ero un ascoltatore di Radio Milano International (oggi non esiste più purtroppo anche se R101 ha preso le sue frequenze) ed ascoltavo tanta musica internazionale americana ed inglese e sono nato a pane, biscotti ed.... Earth Wind & Fire :gunsmilie:


#14 Lyuka

    ItaLietuver

  • Lombardia
  • 2.032 Pranešimai
  • City:Milano
  • Province:Milano (Lombardia)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 12 rugsėjo 2007 - 20:52

Rodyti pranešimąMarkas, Sep 12 2007, 20:52, pasakė:

Caspita il jingle di Riccardo Fogli me lo ero proprio perso....... Sinceramente io non sono un fans della musica italiana, infatti oltre a Lucio Battisti per me c'è poco altro da ricordare e tra quelli citati qui solo alcune rarissime cose dei Matia Bazar (la Ruggiero aveva una grande voce però) restano in un angolo della mia memoria e non mi infastidiscono quando capita di riascoltarle. Poi se ben ricordo Riccardo Fogli è stato uno dei fondatori dei Pooh........ basterebbe solo questo a farmelo detestare...... :unsure:
Io invece Lyuka ero un ascoltatore di Radio Milano International (oggi non esiste più purtroppo anche se R101 ha preso le sue frequenze) ed ascoltavo tanta musica internazionale americana ed inglese e sono nato a pane, biscotti ed.... Earth Wind & Fire :gunsmilie:

Purtroppo non riesco a darti un'età , a meno ti segarti in due e contare i cerchi, quindi non so se ti riferisci ad un'era a me sconosciuta. Se hai la mia età e ti ascoltavi gli earth wind & fire, posso solo supporre che personaggio sei. :gunsmilie: :gunsmilie: :D


#15 giorgio

    ItaLietuver

  • Piemonte
  • 2.087 Pranešimai
  • City:Torino
  • Province:Torino (Piemonte)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 12 rugsėjo 2007 - 21:38

Rodyti pranešimąlyuka, Sep 12 2007, 19:52, pasakė:

Purtroppo non riesco a darti un'età , a meno ti segarti in due e contare i cerchi, quindi non so se ti riferisci ad un'era a me sconosciuta. Se hai la mia età e ti ascoltavi gli earth wind & fire, posso solo supporre che personaggio sei. :gunsmilie: :gunsmilie: :gunsmilie:


guarda il profilo.... cosi sai l'età :D :unsure:


#16 Lyuka

    ItaLietuver

  • Lombardia
  • 2.032 Pranešimai
  • City:Milano
  • Province:Milano (Lombardia)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 12 rugsėjo 2007 - 21:55

Rodyti pranešimągiorgio, Sep 12 2007, 22:38, pasakė:

guarda il profilo.... cosi sai l'età :D :unsure:

E hai ragione anche te.
Quindi....
Masculo italico.... 43 anni...18 anni nel 1982...
Le discoteche ti facevano schifo ma era l'unico luogo dove acchiappare...però a casa, ooooh quante te ne sei portate....
se ci azzecco, continuo...e poi ti do anche dei numeri da giocare :gunsmilie: :gunsmilie: :gunsmilie:


#17 Sigmundflower

    Sigmundflower

  • Validating
  • AkisAkisAkisAkisAkis
  • 8.651 Pranešimai
  • City:Brindisi
  • Province:Brindisi (Puglia)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 13 rugsėjo 2007 - 00:26

Rodyti pranešimąMarkas, Sep 12 2007, 18:52, pasakė:

Caspita il jingle di Riccardo Fogli me lo ero proprio perso....... Sinceramente io non sono un fans della musica italiana, infatti oltre a Lucio Battisti per me c'è poco altro da ricordare e tra quelli citati qui solo alcune rarissime cose dei Matia Bazar (la Ruggiero aveva una grande voce però) restano in un angolo della mia memoria e non mi infastidiscono quando capita di riascoltarle. Poi se ben ricordo Riccardo Fogli è stato uno dei fondatori dei Pooh........ basterebbe solo questo a farmelo detestare...... :unsure:
Io invece Lyuka ero un ascoltatore di Radio Milano International (oggi non esiste più purtroppo anche se R101 ha preso le sue frequenze) ed ascoltavo tanta musica internazionale americana ed inglese e sono nato a pane, biscotti ed.... Earth Wind & Fire :gunsmilie:

Heilà Markas...ogni tanto ti si rivede da queste parti;)
Ragazzi...ve la siete cercata :gunsmilie:



ma sono sicuro che nessuno batte questa :gunsmilie: :D :unsure:


#18 Markas

    Expert

  • Piemonte
  • 694 Pranešimai
  • City:Borgo Ticino
  • Province:Novara (Piemonte)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 13 rugsėjo 2007 - 14:21

Rodyti pranešimąlyuka, Sep 12 2007, 12:55, pasakė:

E hai ragione anche te.
Quindi....
Masculo italico.... 43 anni...18 anni nel 1982...
Le discoteche ti facevano schifo ma era l'unico luogo dove acchiappare...però a casa, ooooh quante te ne sei portate....
se ci azzecco, continuo...e poi ti do anche dei numeri da giocare :gunsmilie: :gunsmilie: :gunsmilie:


Hai presente Saturday Night Fever? Ebbene Tony Manero si era ispirato al sottoscritto.... Ad essere onesto le discoteche di allora mi piacevano, i rapporti umani erano più aperti di oggi e non si doveva aspettare la discoteca per conoscere (ed a quanto mi risulta oggigiorno neanche lì si acchiappa più tanto sul suolo patrio almeno per quel che concerne l'hinterland milanese) ed a quel periodo ero magro, biondo ed occhi azzurri l'esatto contrario di oggi dove mi è rimasto solo il colore deglio occhi il resto...... PUFF sparito (i capelli) e BUMM! esplosa (la pancia) :D

Sigmund i video di Fogli ce li potevi anche risparmiare vero? Fammi sapere com'è andata la tua estate quest'anno.


#19 Markas

    Expert

  • Piemonte
  • 694 Pranešimai
  • City:Borgo Ticino
  • Province:Novara (Piemonte)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 13 rugsėjo 2007 - 14:31

Lyuka ascoltavo anche la Kool & The Gang, Prince, I The Cure (parlo di quelli dark dell'inizio "I heard a voice, Calling my name, the sound is deep, In the dark -A Forest-), i Police ma anche i Rockets assieme agli AC/DC per non parlare di Grand Master Flash sino ai più moderni 2Pac e 50 Cents, i Poco ed i Poison, I Simple Minds ed i Depeche Mode assieme a tanti altri. Io non amo solo due generi che sono l'heavy metal (anche se alcune ballate fatte dai gruppi heavy sono meravigliose) e la musica italiana (ad esempio non sopporto Ligabue, sempre lo stesso, detesto Zucchero e il mio Vasco Rossi si ferma poco più in là di Alba Chiara.......... :gunsmilie:


#20 manu69

    ItaLietuver

  • Toscana
  • 2.909 Pranešimai
  • City:Sud Toscana
  • Province:Grosseto (Toscana)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 13 rugsėjo 2007 - 14:43

[quote name='sigmundflower' post='33654' date='Sep 12 2007, 23:26 ']Heilà Markas...ogni tanto ti si rivede da queste parti;)
Ragazzi...ve la siete cercata :gunsmilie:



ma sono sicuro che nessuno batte questa :gunsmilie: :gunsmilie: :D
[/quote]
GRAZIE SIGMUND !!
Che emozioni, un misto fra brividi e risate.... Ma riusciamo noi italiani a vederli con occhi ex-sovietici ? ma, dai, che sono grandi ..! E Fogli, sembra Giancarlo Antinioni ripulito.... :unsure:

Ma che Antinioni, 'briaco!!! Volevo dire ANTOGNONI, l'ex giocatore della fiorentina...!!