Warning: Illegal string offset 'html' in /home/smartsup/public_html/italietuva.com/forum/cache/skin_cache/cacheid_1/skin_topic.php on line 926
Shoah: sotto processo criminale di guerra lituano - ItaLietuva Forum - Puslapis 9

Peršokti prie turinio


Shoah: sotto processo criminale di guerra lituano


172 atsakymai šioje temoje

#161 SPERELLI

    Amateur

  • Vilniaus
  • 212 Pranešimai
  • City:Vilnius
  • Province:Vilniaus m. (Vilniaus)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 22 balandžio 2008 - 13:12

Rodyti pranešimąlitualiana, Apr 22 2008, 04:02, pasakė:

Ma vuoi dire che sei italiano, sei andato in Lituania vivi lì e sei anche allievo di Rinkevicius, ok....ho capito tutto...o è il frutto della globalizzazione o non capisco qualcosa....da quando la Lituania importa i direttori d'orchestra? forse da quando stanno scappando i direttori lituani all'estero....


Qual'è il problema nello studiare e lavorare in Lituania? ;) Semplicemente ho ritenuto che la scuola di direzione d'orchestra lituana fosse ottima,forse la migliore,ed allora ho deciso di studiare qui,ed ora si stanno aprendo possibilità lavorative ecc. Ma comunque non sto tutto il tempo in Lituania,ma alterno tra Parigi,Roma e la Lituania,perchè diriggo orchestre lì. Ancora in lituania diriggo solo un'orchestra giovanile


#162 Lyuka

    ItaLietuver

  • Lombardia
  • 2.032 Pranešimai
  • City:Milano
  • Province:Milano (Lombardia)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 22 balandžio 2008 - 14:05

Rodyti pranešimąSPERELLI, Apr 22 2008, 12:12, pasakė:

Qual'è il problema nello studiare e lavorare in Lituania? ;) Semplicemente ho ritenuto che la scuola di direzione d'orchestra lituana fosse ottima,forse la migliore,ed allora ho deciso di studiare qui,ed ora si stanno aprendo possibilità lavorative ecc. Ma comunque non sto tutto il tempo in Lituania,ma alterno tra Parigi,Roma e la Lituania,perchè diriggo orchestre lì. Ancora in lituania diriggo solo un'orchestra giovanile

Mi fate paura...una linguista e un direttore d'orchestra che si fronteggiano, possono solo finire all'altare.
Scherzo naturalmente...anch'io sono un appassionato di storia, dal 900 in poi e solo da poco mi interesso di quello che è successo in Lituania.
E avrei una questione da porvi....che era cosa il gruppo denominato "Iron Wolves" e cosa ha fatto Antanas Voldemaras per "meritarsi" di essere citato nei libri di stotia?

Qui c'è una mappa delle città in cui sono stati uccisi civili, partigiani ed ebrei.
Paveiksliukas


#163 SPERELLI

    Amateur

  • Vilniaus
  • 212 Pranešimai
  • City:Vilnius
  • Province:Vilniaus m. (Vilniaus)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 22 balandžio 2008 - 14:42

Rodyti pranešimąLyuka, Apr 22 2008, 05:05, pasakė:

Mi fate paura...una linguista e un direttore d'orchestra che si fronteggiano, possono solo finire all'altare.
Scherzo naturalmente...anch'io sono un appassionato di storia, dal 900 in poi e solo da poco mi interesso di quello che è successo in Lituania.
E avrei una questione da porvi....che era cosa il gruppo denominato "Iron Wolves" e cosa ha fatto Antanas Voldemaras per "meritarsi" di essere citato nei libri di stotia?

Qui c'è una mappa delle città in cui sono stati uccisi civili, partigiani ed ebrei.
Paveiksliukas


Non capisco se lo chiedi perchè lo sai e ci vuoi testare,o la tua è una semplice domanda ;) ;)
Comunque io non conosco nessun Antanas Voldemaras. Tu forse ti riferisci ad Augustinas Voldemaras.

Comunque in breve,fu un patriota lituano del secolo scorso,molto colto e laureato a San Pietroburgo mi pare. All'inizio fu d'amore ed accordo con Antanas Smetana e militò a fianco dei sovversivi e di quest'ultimo nel colpo di stato del 1926. Smetana diventò presidente della repubblica (il primo) e Voldemaras primo ministro. Ma in seguito non ricordo bene come,iniziarono le incomprensiono tra i due,Antanas era molto moderato e democratico,invece Augustinas appoggiava il fascismo e restava su posizioni molto nazionalistiche. Quelli che tu chiami Iron Wolves,lupi d'acciaio in lituano si chiamano Gelezinis vilkas,al singolare,perciò Iron wolf,lupo d'acciaio. L'arteria stradale che porta a Vilnius si chiama proprio Gelezino Vilko! ;) Comunque era un circolo armato di estrema destra che mi sembra nel 1930 o giù di lì organizzò anche un colpo di stato andato a male che costò l'esilio a Voldemaras.

Perdonami per l'imprecisione :rolleyes: :P :P


#164 Lyuka

    ItaLietuver

  • Lombardia
  • 2.032 Pranešimai
  • City:Milano
  • Province:Milano (Lombardia)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 22 balandžio 2008 - 14:52

Rodyti pranešimąSPERELLI, Apr 22 2008, 13:42, pasakė:

Non capisco se lo chiedi perchè lo sai e ci vuoi testare,o la tua è una semplice domanda ;) ;)
Comunque io non conosco nessun Antanas Voldemaras. Tu forse ti riferisci ad Augustinas Voldemaras.

Comunque in breve,fu un patriota lituano del secolo scorso,molto colto e laureato a San Pietroburgo mi pare. All'inizio fu d'amore ed accordo con Antanas Smetana e militò a fianco dei sovversivi e di quest'ultimo nel colpo di stato del 1926. Smetana diventò presidente della repubblica (il primo) e Voldemaras primo ministro. Ma in seguito non ricordo bene come,iniziarono le incomprensiono tra i due,Antanas era molto moderato e democratico,invece Augustinas appoggiava il fascismo e restava su posizioni molto nazionalistiche. Quelli che tu chiami Iron Wolves,lupi d'acciaio in lituano si chiamano Gelezinis vilkas,al singolare,perciò Iron wolf,lupo d'acciaio. L'arteria stradale che porta a Vilnius si chiama proprio Gelezino Vilko! ;) Comunque era un circolo armato di estrema destra che mi sembra nel 1930 o giù di lì organizzò anche un colpo di stato andato a male che costò l'esilio a Voldemaras.

Perdonami per l'imprecisione :rolleyes: :P :P

Nessun test, lo giuro...
solo che ho appena iniziato a leggere un libro, "Documents accuse" e per me è tutto novità. Conosco molto del nazismo e dei paesi che lo hanno sorretto e aiutato nella politica di sterminio, ma è la prima volta che mi imbatto in qualcosa che riguardi la Lituania. Dato che fremo e che l'ho appena iniziato a sfogliare, volevo capirci subito di più dall'inizio.
Nomi come Smetona e Voldemoras non mi dicevano niente fino a ieri, sto solo cercando di capire, dato che ciò che ci hanno insegnato non prende nermmeno in considerazione ciò che successe da quelle parti.
.... ;) e si....è Augustinas Voldemaras ;)


#165 Vito61

    Vito61

  • Lombardia
  • 3.258 Pranešimai
  • City:Molfetta-Brescia
  • Province:Brescia (Lombardia)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 22 balandžio 2008 - 14:55

Rodyti pranešimąLyuka, Apr 22 2008, 13:05, pasakė:

E avrei una questione da porvi....che era cosa il gruppo denominato "Iron Wolves" e cosa ha fatto Antanas Voldemaras per "meritarsi" di essere citato nei libri di stotia?


Propongo una seduta spiritica per fugare ogni ragionevole dubbio. TUTTI A TORINO!!! ;)


#166 SPERELLI

    Amateur

  • Vilniaus
  • 212 Pranešimai
  • City:Vilnius
  • Province:Vilniaus m. (Vilniaus)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 22 balandžio 2008 - 15:04

Rodyti pranešimąLyuka, Apr 22 2008, 05:52, pasakė:

Nessun test, lo giuro...
solo che ho appena iniziato a leggere un libro, "Documents accuse" e per me è tutto novità. Conosco molto del nazismo e dei paesi che lo hanno sorretto e aiutato nella politica di sterminio, ma è la prima volta che mi imbatto in qualcosa che riguardi la Lituania. Dato che fremo e che l'ho appena iniziato a sfogliare, volevo capirci subito di più dall'inizio.
Nomi come Smetona e Voldemoras non mi dicevano niente fino a ieri, sto solo cercando di capire, dato che ciò che ci hanno insegnato non prende nermmeno in considerazione ciò che successe da quelle parti.
.... ;) e si....è Augustinas Voldemaras ;)


Ti fa onore il tuo acculturarti su argomenti secondo me davvero ancora oscuri. Io propongo da tempo di erigere in lituania un monumento agli ebrei uccisi,ma non vengo ascoltato. Per me è anche osceno,perdonatemi,che la Lituania,paese democratico e imparziale,ancora conservi un cimitero celebrativo dei soldati nazisti. Potete trovarlo nel parco vicino l'Hotel Crown Plaza. CIMITERO CELEBRATIVO CON TANTO DI MONUMENTI ALLA SUPERIORITA' ARIANA,ho letto io in tedesco. E il governo lituano paga il mantenimento di esso (a dir la verità anche i tedeschi inviano soldi).

Hai letto le testimonianze che ho postato ieri sul genocidio in Lituania? Sono raccapriccianti,vero?


#167 Lyuka

    ItaLietuver

  • Lombardia
  • 2.032 Pranešimai
  • City:Milano
  • Province:Milano (Lombardia)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 22 balandžio 2008 - 15:14

Rodyti pranešimąSPERELLI, Apr 22 2008, 14:04, pasakė:

Ti fa onore il tuo acculturarti su argomenti secondo me davvero ancora oscuri. Io propongo da tempo di erigere in lituania un monumento agli ebrei uccisi,ma non vengo ascoltato. Per me è anche osceno,perdonatemi,che la Lituania,paese democratico e imparziale,ancora conservi un cimitero celebrativo dei soldati nazisti. Potete trovarlo nel parco vicino l'Hotel Crown Plaza. CIMITERO CELEBRATIVO CON TANTO DI MONUMENTI ALLA SUPERIORITA' ARIANA,ho letto io in tedesco. E il governo lituano paga il mantenimento di esso (a dir la verità anche i tedeschi inviano soldi).

Hai letto le testimonianze che ho postato ieri sul genocidio in Lituania? Sono raccapriccianti,vero?

Si ho letto tutto ma non ho parteciapato molto.
Io mi sono sempre più interessato ai fattori sociali che hanno portato così tanta gente di tutte le estrazioni sociali a partecipaare, più o meno indirettamente, alla persecuzione.
Ho sempre assillato i miei nonni per farmi dire ogni sentimento, ogni loro pensiero, che li ha portati a credere che fosse giusto addebitare agli ebrei tutti i mali, fino a ripudiare anche l'amica con cui erano cresciuti.
Risulato:
da un lato o era così o eri perseguitato anche tu, dall'altro, è stato forte nel loro animo il sentimento anti-ebraico indottrinato da anni a scuola, a casa, in società, che era così e basta. dogma.
E non stiamo parlando di contadini...ma di un'avvocato e di una docente di chimica.
Credo veramente che ognuno di noi abbia bisogno di un nemico per sentirsi meglio, e, ad ere alterne gli ebrei ritornano, credo che ciò sia dovuto principalmente al fatto che fanno casta e popolo a se pur non essendolo.
e il diverso e l'inarrivabile ha sempre suscitato paura e invidia.


#168 SPERELLI

    Amateur

  • Vilniaus
  • 212 Pranešimai
  • City:Vilnius
  • Province:Vilniaus m. (Vilniaus)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 22 balandžio 2008 - 15:22

Rodyti pranešimąLyuka, Apr 22 2008, 06:14, pasakė:

Si ho letto tutto ma non ho parteciapato molto.
Io mi sono sempre più interessato ai fattori sociali che hanno portato così tanta gente di tutte le estrazioni sociali a partecipaare, più o meno indirettamente, alla persecuzione.
Ho sempre assillato i miei nonni per farmi dire ogni sentimento, ogni loro pensiero, che li ha portati a credere che fosse giusto addebitare agli ebrei tutti i mali, fino a ripudiare anche l'amica con cui erano cresciuti.
Risulato:
da un lato o era così o eri perseguitato anche tu, dall'altro, è stato forte nel loro animo il sentimento anti-ebraico indottrinato da anni a scuola, a casa, in società, che era così e basta. dogma.
E non stiamo parlando di contadini...ma di un'avvocato e di una docente di chimica.
Credo veramente che ognuno di noi abbia bisogno di un nemico per sentirsi meglio, e, ad ere alterne gli ebrei ritornano, credo che ciò sia dovuto principalmente al fatto che fanno casta e popolo a se pur non essendolo.
e il diverso e l'inarrivabile ha sempre suscitato paura e invidia.


Ciò è vero,ma per fortuna in quegli anni ci sono stati alcuni cosiddetti "giusti" ovvero persone che si sono rifiutate alla corrente ideologia ed hanno salvato vite umane. Alcuni citati nello "Yad Vashem" l'elenco ufficiale dei giusti,per i quali Israele paga soldi e da onoreficienze,ed alcuni non citati,come mio nonno,che da partigiano salvò la vita a tantissime vite ebree nascondendoli nei luoghi dove era possibile farlo. Nessun tipo di critica e risentimento nei confronti di chi invece si conformava all'ideologia diffusa,dato che anche se oggi parliamo e discutiamo,ma quanti di noi sono oggi in Africa o in Brasile? Quanti scrivono contro le angherie della Cina,di Bush,dei Signori della guerra africani ecc. ? E' facile capire ;)


#169 Lyuka

    ItaLietuver

  • Lombardia
  • 2.032 Pranešimai
  • City:Milano
  • Province:Milano (Lombardia)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 22 balandžio 2008 - 15:30

Rodyti pranešimąSPERELLI, Apr 22 2008, 14:22, pasakė:

Ciò è vero,ma per fortuna in quegli anni ci sono stati alcuni cosiddetti "giusti" ovvero persone che si sono rifiutate alla corrente ideologia ed hanno salvato vite umane. Alcuni citati nello "Yad Vashem" l'elenco ufficiale dei giusti,per i quali Israele paga soldi e da onoreficienze,ed alcuni non citati,come mio nonno,che da partigiano salvò la vita a tantissime vite ebree nascondendoli nei luoghi dove era possibile farlo. Nessun tipo di critica e risentimento nei confronti di chi invece si conformava all'ideologia diffusa,dato che anche se oggi parliamo e discutiamo,ma quanti di noi sono oggi in Africa o in Brasile? Quanti scrivono contro le angherie della Cina,di Bush,dei Signori della guerra africani ecc. ? E' facile capire ;)

Mio nonno non lo fece, l'unica cosa di cui andò fiero è stata sciogliere le righe del suo battaglione all'arrivo dei tedeschi in fuga a loro volta dagli americani. fascista e italiano fino in fondo. Ma io non lo giudico...a vent'anni conta di più la tua pelle della tua coscienza.
Ma non tutti siamo eroi e giusti.


#170 SPERELLI

    Amateur

  • Vilniaus
  • 212 Pranešimai
  • City:Vilnius
  • Province:Vilniaus m. (Vilniaus)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 22 balandžio 2008 - 17:40

Rodyti pranešimąLyuka, Apr 22 2008, 06:30, pasakė:

Mio nonno non lo fece, l'unica cosa di cui andò fiero è stata sciogliere le righe del suo battaglione all'arrivo dei tedeschi in fuga a loro volta dagli americani. fascista e italiano fino in fondo. Ma io non lo giudico...a vent'anni conta di più la tua pelle della tua coscienza.
Ma non tutti siamo eroi e giusti.


Tutto il rispetto per tuo nonno.


#171 Gin

    ItaLietuver

  • Piemonte
  • 1.813 Pranešimai
  • City:Torino
  • Province:Torino (Piemonte)
  • Gender:Female
  • Language:

Parašė 22 balandžio 2008 - 19:17

Il Giorno della Memoria internazionale è il 27 gennaio. Il 23 agosto è Il Giorno di Genocidio degli Ebrei Lituani. Quindi è un giorno tutto lituano.

I monumenti per gli ebrei:
1993 m. Vilniaus Subačiaus gatvėje atidengtas paminklas žydams, nužudytiems 1944 metais. 1993-ieji Lietuvoje buvo paskelbti žydų genocido atminimo metais.

Panerių memorialinis muziejus:Muziejus atidarytas 1960 m. masinių žudynių vietoje, kur II-ojo pasaulinio karo metais nužudyta apie 100 000 įvairių tautybių žmonių, daugiausia žydų.
1948 m. pastatytas paminklas nacių aukoms Paneriuose. Vėliau pastatyti dar trys paminklai žuvusiesiems - lenkams (1989), žydams (1991), lietuviams (1993). 1991 m. I. Epšteino iniciatyva priešais obeliską pastatytas antras paminklas - nužudytiems žydams atminti. 1999 m. pastatytas trečias paminklinis akmuo, skirtas 1944 m. žuvusiems žydų specialistams atminti.
http://www.antraspasaulinis.net/uploader5/...ai/paneriu2.jpg

Panevėžio parkelyje (Sietyno skvere) iškils paminklas žydams. Panevėžio miesto savivaldybės administracijos direktorius Stasys Karčinskas patikino, kad Savivaldybė prisidės prie paminklo pastatymo. Ateinančių metų miesto biudžete, jei pritars savivaldybės Taryba, bus numatyta lėšų memorialui pastatyti buvusiose kapinėse.

Taip pat Kaune, Vilijampoleje, berods buvusio zydu geto teritorijoje, senosiose zydu kapinese yra paminklas susaudytiems zydams. Panasus paminklas yra ties ivaziavimu i buvusi geta. Netoli Sesuoliu, Ukmerges raj. yra tai pat paminklelis atminti susaudytus zydus.

Sklypas Druskininkuose, kurį juosia Šv.Jokūbo, M.K.Čiurlionio, Liepų ir Antakalnio gatvės. Čia buvo žydų gyvenamasis kvartalas, vokiečių okupacijos metais – getas. Šioje teritorijoje jau stovi paminklas Druskininkų žydams atminti.

Antšunijai - kaimas Tauragės rajone, kaimo miške stovi žydų genocido aukų kapavietė ir paminklas. 1965 metais prie abiejų žydų šaudymo duobių pastatyti betoniniai paminklai. 1991 metais pastatytas gražus ir prasmingas paminklas, taip tauragiškiai pagerbė genocido aukas.
http://lt.wikipedia.org/wiki/Vaizdas:Antsu...dopaminklas.JPG
http://lt.wikipedia....sunijuzydai.JPG

Inkakliai – gyvenvietė Šilutės rajone, 1941 m. žydų žudymo vieta ir kapas. 1941 m. rugsėjo 20 d. Inkaklių pušyne prie pat kaimo sušaudyta per 300 Švėkšnos žydų. Toji vieta 1958 m. aptverta ir pastatytas paminklas.


Da quello che hai scritto nel tuo profilo presumo che capisci il lituano, poi appena avrò più tempo tradurrò quello che ho scritto...


#172 SPERELLI

    Amateur

  • Vilniaus
  • 212 Pranešimai
  • City:Vilnius
  • Province:Vilniaus m. (Vilniaus)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 22 balandžio 2008 - 19:32

Rodyti pranešimąGin, Apr 22 2008, 10:17, pasakė:

Il Giorno della Memoria internazionale è il 27 gennaio. Il 23 agosto è Il Giorno di Genocidio degli Ebrei Lituani. Quindi è un giorno tutto lituano.

I monumenti per gli ebrei:
1993 m. Vilniaus Subačiaus gatvėje atidengtas paminklas žydams, nužudytiems 1944 metais. 1993-ieji Lietuvoje buvo paskelbti žydų genocido atminimo metais.

Panerių memorialinis muziejus:Muziejus atidarytas 1960 m. masinių žudynių vietoje, kur II-ojo pasaulinio karo metais nužudyta apie 100 000 įvairių tautybių žmonių, daugiausia žydų.
1948 m. pastatytas paminklas nacių aukoms Paneriuose. Vėliau pastatyti dar trys paminklai žuvusiesiems - lenkams (1989), žydams (1991), lietuviams (1993). 1991 m. I. Epšteino iniciatyva priešais obeliską pastatytas antras paminklas - nužudytiems žydams atminti. 1999 m. pastatytas trečias paminklinis akmuo, skirtas 1944 m. žuvusiems žydų specialistams atminti.
http://www.antraspasaulinis.net/uploader5/...ai/paneriu2.jpg

Panevėžio parkelyje (Sietyno skvere) iškils paminklas žydams. Panevėžio miesto savivaldybės administracijos direktorius Stasys Karčinskas patikino, kad Savivaldybė prisidės prie paminklo pastatymo. Ateinančių metų miesto biudžete, jei pritars savivaldybės Taryba, bus numatyta lėšų memorialui pastatyti buvusiose kapinėse.

Taip pat Kaune, Vilijampoleje, berods buvusio zydu geto teritorijoje, senosiose zydu kapinese yra paminklas susaudytiems zydams. Panasus paminklas yra ties ivaziavimu i buvusi geta. Netoli Sesuoliu, Ukmerges raj. yra tai pat paminklelis atminti susaudytus zydus.

Sklypas Druskininkuose, kurį juosia Šv.Jokūbo, M.K.Čiurlionio, Liepų ir Antakalnio gatvės. Čia buvo žydų gyvenamasis kvartalas, vokiečių okupacijos metais – getas. Šioje teritorijoje jau stovi paminklas Druskininkų žydams atminti.

Antšunijai - kaimas Tauragės rajone, kaimo miške stovi žydų genocido aukų kapavietė ir paminklas. 1965 metais prie abiejų žydų šaudymo duobių pastatyti betoniniai paminklai. 1991 metais pastatytas gražus ir prasmingas paminklas, taip tauragiškiai pagerbė genocido aukas.
http://lt.wikipedia.org/wiki/Vaizdas:Antsu...dopaminklas.JPG
http://lt.wikipedia....sunijuzydai.JPG

Inkakliai – gyvenvietė Šilutės rajone, 1941 m. žydų žudymo vieta ir kapas. 1941 m. rugsėjo 20 d. Inkaklių pušyne prie pat kaimo sušaudyta per 300 Švėkšnos žydų. Toji vieta 1958 m. aptverta ir pastatytas paminklas.
Da quello che hai scritto nel tuo profilo presumo che capisci il lituano, poi appena avrò più tempo tradurrò quello che ho scritto...


Non tradurre,ho letto tutto! Grazie davvero,sono contento di questo,la mia ignoranza dipendeva dal fatto che chiedendo a tanti,nessuno mi sapeva indicare in Lituania dove fossero musei e monumenti,non sai quanto mi fa piacere che ci siano. Però...ogni volta che proponevo un monumento alle amministrazioni,nessuno mi diceva già che c'erano già..mi dicevano solo che non si poteva fare!

Il 27 Gennaio è la data di apertura dei cancelli di Auschwitz da parte dei sovietici,ed è la giornata internazionale della memoria,infatti. E ancora nessuno mi aveva detto del 23 agosto.Grazie,questo mi conforta molto!


#173 Vito61

    Vito61

  • Lombardia
  • 3.258 Pranešimai
  • City:Molfetta-Brescia
  • Province:Brescia (Lombardia)
  • Gender:Male
  • Language:

Parašė 22 balandžio 2008 - 20:48

Scusate se mi intrometto, ma a me risulta che la Lituania ha scelto il 23 Settembre in memoria dello sterminio degli Ebrei nel ghetto di Vilnius nel 1943.
http://www1.yadvashe.../guidelines.pdf

pag.5

Non solo. Nel 2004, precedentemente al 23 settembre (Giorno della Memoria dell’Olocausto in Lituania), la
Commissione Internazionale per la Valutazione dei Crimini dei Nazisti e dei Regimi di Occupazione Sovietica in Lituania, ha coordinato un progetto educaHistory of Lithuanian Jews” (“La storia vivente degli ebrei lituani”).